Home News Aifa, due studi e l’uso di farmaco senza test: la soluzione

Aifa, due studi e l’uso di farmaco senza test: la soluzione

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:57
CONDIVIDI

L’Aifa continua a lavorare per le sperimentazioni Covid-19: ecco tutti gli studi autorizzati dall’Agenzia italiana del farmaco

Ancora novità per quanto riguarda le sperimentazioni cliniche per il Covid-19. L’Aifa, Agenzia italiana del farmaco, autorizzerà due nuove sperimentazioni cliniche per un programma di “uso compassionevole”, ossia quella possibilità di utilizzare medicinali per i quali non è ancora stata completata la fase di sperimentazione clinica. Il primo studio riguarda l’impiego dell’inibitore Sarilumab, mentre il secondo quello di idrossiclorochina negli operatori sanitari ad alto rischio.

Leggi anche -> Sulmona, operaio 45enne muore di Coronavirus: “Comunità sotto choc”

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Aifa, le novità sui due studi

Le novità sono state riportate direttamente dal sito salute.gov che ha svelato in primis: “Si tratta di uno studio monocentrico di “dose escalation” a singolo braccio in aperto che prevede l’utilizzo di Sarilumab, un inibitore dell’interleuchina IL6, per il trattamento di Covid-19.Lo studio è volto a valutare la sicurezza e l’efficacia clinica di Sarilumab nei pazienti adulti ricoverati in ospedale a causa di una polmonite Covid-19”. Infine, il secondo studio riguarda l’efficacia e la sicurezza della profilassi con Idrossiclorochina negli operatori sanitari ad alto rischio. I prossimi mesi saranno decisivi per combattere l’emergenza Coronavirus.