Telegram: chi sono i vip vittime di Revenge Porn – VIDEO

Revenge Porn su Telegram: chi sono i vip vittime dell’accaduto, tre le denunce, coinvolte conduttrici e volti noti della televisione.

Sono tre le persone indagate nell’ambito dell’inchiesta sul Revenge Porn via Telegram. Gli account degli amministratori di tre gruppi Telegram, un 35enne di Nuoro e un 17enne di Palermo, sono stati invece sequestrati.

Leggi anche –> Revenge Porn | scovate tre chat su Telegram | anche vip tra le vittime

Le chat sequestrate avevano dei nomi decisamente esemplificativi: ‘La Bibbia 5.0’, ‘Stupro tua sorella 2.0’ e ‘Il Vangelo del Pelo’. In una di queste erano finite alcune immagini della conduttrice televisiva Diletta Leotta.

Leggi anche –>Anonymous lancia #RevengeGram contro revengeporn e pedopornografia

revenge porn
(foto pubblico dominio)

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Proprio il volto di DAZN ha fatto partire l’inchiesta con la sua denuncia, ma non è lei l’unica persona famosa a essere finita vittima di Revenge Porn. Nel tablet del nuorese, infatti, sono state sequestrate centinaia di foto di vittime in atteggiamenti intimi. Tra le vittime illustri, anche Wanda Nara, moglie e procuratrice del calciatore Mauro Icardi. Denunciata anche una terza persona, un 29enne della provincia di Bergamo. Questi avrebbe pubblicato foto e video privati della sua ex compagna. Tutti gli indagati rischiano una condanna fino a sei anni di carcere, in base alla nuova legge sul Revenge Porn.