Coronavirus: dal 4 maggio ok alle visite agli amici – VIDEO

Emergenza Coronavirus, i chiarimenti del viceministro Sileri sui cosiddetti ‘affetti stabili’: dal 4 maggio ok alle visite agli amici.

Proseguono i chiarimenti da parte del governo Conte su quella che sarà la fase 2 dell’emergenza Coronavirus. Nei giorni scorsi, Palazzo Chigi aveva spiegato che con la definizione di “congiunti” si intendono “parenti e affini, coniuge, conviventi, fidanzati stabili, affetti stabili”.

Leggi anche –> Governo Coronavirus: “Congiunti sono anche fidanzati e affini” – VIDEO

Ulteriore chiarimento arriva adesso dal viceministro della Salute, Pierpaolo Sileri, a ‘Un giorno da pecora’, su Radio 2. “Andare anche a casa di un amico dal 4 maggio? Sì, se è un amico vero, se non è una scusa”.

Leggi anche –> Congiunti | cosa si intende e chi possiamo incontrare nella Fase 2

(JEAN-PHILIPPE KSIAZEK/AFP via Getty Images)

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

(Emanuele Cremaschi/Getty Images)

L’esponente pentastellato dell’esecutivo poi aggiunge: “Se io incontrassi un amico caro ora, dopo tre mesi, lo abbraccerei e ci scapperebbe pure una lacrimuccia”. Sileri ricorda ancora: “In questo momento non sappiamo se il sesso è a rischio, ma di sicuro lo è la vicinanza. Può essere un rischio, è difficile frenarsi, ma magari due ragazzi si vedono dopo tanto tempo è difficile frenarsi, ma magari qualcuno ha a casa la nonna di 75 anni”. Infine sul distanziamento: “Il metro va bene, ma se è di più è meglio, questo se non hai la mascherina. Mentre all’aperto il rischio di contagio è più improbabile, ma la medicina è fatta di probabilità”.