Perde moglie e figlio per incidenti, dopo anni emerge l’atroce verità: faceva tutto parte di un piano

Un uomo si ritiene molto ‘sfortunato’, perde la moglie in un incendio che brucia la sua casa, poi perde il figlio. Ma riceve larghe somme di denaro in cambio. Qualcosa non torna e qualcuno se ne accorge.

Un terribile incendio ha bruciato la casa della famiglia Karlsen a Murphys, in California. Karl Karlsen è riuscito a salvare i suoi figli, le due figlie femmine e il maschio, Levi. Sua moglie Christina, di 30 anni, è rimasta intrappolata in un bagno e non è riuscita a sfuggire all’incendio morendo per le inalazioni di fumo. L’incendio è stato considerato accidentale e, 20 giorni dopo che la casa era bruciata, Karl ha ricevuto 200 mila dollari per l’assicurazione sulla vita della moglie.

Leggi anche -> Omicidio-suicidio, uomo uccide la fidanzata e la figlia prima di suicidarsi

L’uomo si è trasferito nella sua città natale Varick, a New York e, un anno dopo, si è sposato con Cindy Best, con la quale ha avuto anche un figlio. La tragedia però l’ha colpito ancora: suo figlio Levi, allora un ventitreenne divorziato con due figli, stava facendo dei lavori nella fattoria del padre, quando è stato schiacciato da una macchina. L’hanno ritrovato sotto a un vecchio camion. Karl Karlson non riusciva a credere si essere così sfortunato nella sua vita: prima l’incendio della sua casa, un altro incendio nel 2002 alla fattoria (che gli ha fruttato 80 mila dollari) e ora la morte del figlio che, incredibilmente, prima di morire aveva fatto un testamento in cui lasciava al padre la somma di 700 mila dollari. Sua moglie Cindy allora ha iniziato ad avere dei sospetti.

Leggi anche -> Omicidio-suicidio in quarantena, giovane uccide il padre, poi si toglie la vita

La terribile verità di Karl Karlson

La moglie di Karlson ha iniziato a fare delle indagini assumendo un investigatore privato e ha scoperto la tremenda verità: il marito stava usando l’eredità del figlio per fare un’assicurazione sulla sua vita dal valore di 1,2 milioni di dollari. Spaventata per la sua salute, Cindy ha preso suo figlio ed è andata a vivere da alcuni familiari.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI!

Quando i due si sono rincontrati dopo un po’ di tempo, Karl ha ammesso che era stato coinvolto nella morte del figlio, invitandolo a firmare il testamento a suo nome. Poi gli aveva chiesto di riparare il furgone e, quando Levi si era messo sotto la macchina, gliel’aveva fatta precipitare addosso.  Karlson è stato accusato di omicidio e dovrà scontare almeno 15 anni.