Palermo, bimbo di 3 anni muore soffocato mentre gioca

La tragedia è avvenuta la notte scorsa a Monreale, alle porte di Palermo: per il bimbo purtroppo non c’è stato nulla da fare. 

E’ morto soffocato dal cordino di una tenda, mentre stava giocando. Questa almeno la prima ricostruzione dei Carabinieri intervenuti dopo la tragedia che si è consumata la notte scorsa a Monreale, alle porte di Palermo. La vittima è un bimbo di appena tre anni, Agostino Mario Prestidonato. Sempre secondo la dinamica ipotizzata dai militari, i genitori del piccolo erano in salotto, intorno all’una, mentre lui si trovava nella sua cameretta.

Leggi anche –> Enna, bimbo ingoia una pallina e muore soffocato | Aveva 18 mesi

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI!

La disgrazia nella cameretta del bimbo

Il bimbo si sarebbe arrampicato e poi, fatalmente, sarebbe scivolato, andando a sbattere contro una mensola in marmo e rimanendo incastrato nel cordino della tenda. Per i sanitari accorsi sul posto si è trattato di un “tragico incidente”, dalle conseguenze purtroppo irrimediabili.

Il padre si è accorto della disgrazia dopo solo qualche minuto, ma per il bimbo era oramai troppo tardi: non c’era più nulla da fare. Il personale del 118 non ha potuto che constatare il decesso di Agostino. La Procura competente, intanto, ha aperto un’inchiesta condotta dai Carabinieri della Compagnia di Monreale per far piena luce sulla drammatica vicenda.

“Mio piccolo angelo stanotte sei volato via. Ci hai lasciato nel silenzio assordante. Sono sicuro che adesso starai tenendo la mano stretta stretta a mio padre e che anche da lassù sorriderai” ha scritto il padre del piccolo, Antonio Prestidonato, in un toccante post su Facebook.

“Monreale ha perso un figlio – ha invece dichiarato il sindaco di Monreale, Alberto Arcidiacono, annunciando che intende proclamare il lutto cittadino per la morte del piccolo -. Non esistono parole per descrivere quanto accaduto. Soltanto domande alle quali non è possibile restituire risposte. Un dolore incommensurabile avvertito da una comunità che saprà stringersi attorno alla famiglia”.

Leggi anche –> Neonato soffocato da una busta di plastica durante lo shopping natalizio

EDS