Luis Sepulveda, gaffe del Tgcom24: “Ci scusiamo, saremo più attenti”

Gaffe del Tgcom24 dopo la morte di Luis Sepulveda, gli attribuisce un romanzo di Gabriel Garcia Marquez: “Ci scusiamo, saremo più attenti”.

Cordoglio unanime del mondo della letteratura mondiale per la morte dello scrittore cileno Luis Sepulveda, scomparso oggi a 71 anni dopo aver a lungo lottato contro il Coronavirus.

Leggi anche ->Luis Sepulveda | lo scrittore morto per Coronavirus | aveva 71 anni

Sepulveda era stato infatti trovato positivo al Covid-19 già diverse settimane fa, tra i primi casi ufficiali spagnoli, ed era finito in terapia intensiva. Dopo quasi un mese e mezzo di ricovero, oggi è arrivata la drammatica notizia del suo decesso.

Leggi anche –> Luis Sepulveda, chi era: libri, attività politica e vita privata dello scrittore

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Omaggio a Luis Sepulveda col romanzo sbagliato: gaffe del Tgcom24

Notizia a cui la stampa internazionale ha dato il dovuto rilievo: lo scrittore cileno, che da metà anni Novanta viveva in Spagna dopo varie traversie, era considerato uno dei narratori più prolifici e apprezzati del panorama letterario mondiale. Anche in Italia, la notizia ha avuto grande rilevanza e con la notizia della sua morte aprono tutti i maggiori siti di informazione.

Tra questi, anche il Tgcom24, che ha commesso una gaffe, attribuendo a Sepulveda Cent’anni di solitudine, il romanzo più noto di Gabriel Garcia Marquez, scomparso diversi anni fa. Il sito di informazione ha rimosso subito il titolo, modificandolo e su Twitter si è scusato: “Per qualche istante è andato online un titolo chiaramente sbagliato che attribuiva il romanzo Cent’anni di solitudine a Sepulveda. Si è trattato di un errore di cui ci scusiamo con i lettori. Cercheremo in futuro di essere ancora più attenti”.

Luis Sepulveda morto