Coronavirus | Bisnonna di 106 anni, paziente più vecchia a guarire

Una donna di 106 anni si ritiene che sia la paziente più vecchia del Regno Unito a riprendersi dal Coronavirus. Dopo la polmonite, si rimette e viene dimessa dall’ospedale.

Una donna di 106 anni è considerata la paziente più vecchia del Regno Unito a guarire dal Coronavirus ed essere dimessa dall’ospedale. Connie Titchen, questo il nome della paziente, si era operata all’anca lo scorso dicembre ed era stata ammessa all’ospedale Birmingham City Hospital a metà marzo per una polmonite. La diagnosi da Coronavirus non si è fatta attendere molto.

Leggi anche -> Emergenza coronavirus Brasile: è il paese più colpito del Sudamerica

Sono molto fortunata ad aver sconfitto il virus. Non vedo l’ora di rivedere la mia famiglia“, così ha dichiarato Connie Titchen al Daily Mail. La pandemia da Coronavirus sta impedendo alle famiglie di poter dare un appropriato saluto ai loro cari quando periscono a causa del virus. Alle case di riposo è stato ordinato di permettere ai familiari che hanno subito un lutto di poter salutare i loro cari prima che vengano portati via. Il segretario della saluta ha dichiarato in una conferenza stampa che “chiunque ha diritto nel salutare i propri cari e passare con loro gli ultimi momenti della loro vita. Questo è uno degli istinti più umani che abbiamo“. Il numero dei morti ad oggi nel Regno Unito resta sotto le 800 persone per il quarto giorno di fila.

Leggi anche -> Coronavirus news | in Inghilterra contagiato bimbo di 9 mesi

Gli anziani sono ancora i pazienti più a rischio

Sono ancora ricoverate negli ospedali della Gran Bretagna 761 persone a causa del Covid-19. Il numero dei morti totali si aggira intorno alle 13 mila persone. Gli anziani sono ancora considerati i soggetti più a rischio e coloro che devono prestare maggiore attenzione al virus, ma oggi è stata riportata anche la morte di un giovane di 20 anni senza condizioni mediche preesistenti.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI!