Mika preoccupato per la madre malata di cancro: “E’ stata contagiata”

Il cantante inglese Mika ha spiegato a ‘Domenica In’ di essere molto preoccupato per le condizioni di salute della madre contaggiata dal Coronavirus.

Mika domani

La notizia che la famiglia di Mika aveva contratto il Coronavirus è uscita ad inizio mese. A raccontare l’accaduto era stato lo stesso ex giudice di ‘X-Factor’. Ieri, proprio l’artista britannico, ha parlato con Mara Venier dei giorni di angoscia vissuti ad Atene, città nella quale è rimasto bloccato quando la pandemia è scoppiata in Europa.

Leggi anche ->Paura Coronavirus per Mika: mamma in ospedale, familiari a rischio – VIDEO

Alla conduttrice di ‘Domenica In‘ Mika precisa: “Mia mamma malata e contagiata dal Covid-19. Ora sta meglio”, quindi aggiunge: “Sono in un appartamento ad Atene da quattro, cinque settimane. Anche mio padre e altri della famiglia sono stati colpiti, tutti nello stesso momento. Ero preoccupato specie per mia madre che sta combattendo un cancro molto aggressivo. Ora va meglio”.

Leggi anche ->Alba Parietti ricorda il suo amico: “Morto per Coronavirus, che agonia”

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Mika e la preoccupazione per la madre: “Ha avuto giornate molto difficili”

A far preoccupare il cantante c’era il fatto che la madre è affetta da una forma aggressiva di cancro. A questo si è aggiunta l’impossibilità di comunicare con lei e con i suoi familiari, quindi di avere informazioni sul loro stato di salute. Una situazione che gli ha fatto vivere dei “Momenti sospesi“. Mika ha quindi raccontato l’evoluzione della condizione clinica della sua famiglia: “La mia mamma ha avuto giornate molto difficili e per me era un momento tristissimo perché ero lontano e non potevo parlarle. Poi abbiamo ricevuto una telefonata incredibile: si era stabilizzata, si era tutto fermato, i medici non sapevano perché, ma è successo. Adesso è ospedalizzata a casa. Grazie a un’infermiera, sono riuscito a parlare via Skype. Mi sento molto fortunato e mi sento molto in debito con chi si è occupato di lei. La vita è cambiata tantissimo per tutto il mondo, è impensabile tornare come prima”.