Coronavirus Italia: diretta Conferenza Stampa 11 aprile – VIDEO

Alle 18.00 la conferenza stampa giornaliera con i dati della Protezione Civile sulla diffusione del Coronavirus in Italia dell’11 aprile.

Covid 19 Italia Borrelli
(screenshot video)

Appuntamento con la sede della Protezione Civile per il bollettino giornaliero che riguarda il Coronavirus in Italia. Sono 4.694 le nuove persone contagiate rispetto a ieri: questo il dato odierno. In tutto siamo a quasi un milione di tamponi, dei quali oltre 55mila in un giorno. Un terzo dei quariti totali è stato registrato in appena una settimana.

Leggi anche –> Coronavirus, bimba di New York raccoglie offerte per nonni italiani – VIDEO

In questi giorni, si notano dei progressi rispetto ai numeri, soprattutto se si considerano i dati emergenziali di qualche giorno fa sulle terapie intensive. Anche ieri ad esempio si sono registrati oltre 100 ricoveri in meno in terapia intensiva e sono oltre due terzi i pazienti che non devono ricorrere al ricovero ospedaliero.

Leggi anche –> Vittorio Colao, chi guiderà Fase 2 dell’emergenza Coronavirus – VIDEO

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Dati regionali Coronavirus, il punto dell’11 aprile

(ALBERTO PIZZOLI/AFP via Getty Images)

Ancora una volta, i dati dalle singole regioni confermano che a un aumento dei tamponi restano quantomeno stabili se non in calo i contagi. Nelle Marche, ad esempio, sono 127 i nuovi casi su 1.090 tamponi, con un’incidenza dell’11,6%, la più bassa in assoluto a fronte di una media di circa il 25%. 95 i nuovi contagi in Puglia, su 1651 tamponi, con 15 morti. Qui come altrove la preoccupazione maggiore è per le Rsa: nelle scorse ore, il contagio è esploso in una struttura di Bisceglie.

In generale il Centro Sud sembra reggere molto meglio la crisi: il rapporto dei decessi con il Nord è di uno a 18, alcune regioni come il Molise, l’Umbria, la Basilicata e la Calabria hanno dei numeri bassissimi, nonostante si prosegua coi tamponi. In Calabria, ad esempio, si contano 14 contagi nelle ultime 24 ore. Altre regioni del Centro Sud registrano in generale una discesa. Al Nord la situazione è buona nel Friuli Venezia Giulia e nella Provincia autonoma di Bolzano. Cremona è la prima provincia italiana per contagi in rapporto al numero di abitanti, seconda Piacenza.