Antonio Scurati, chi è il noto scrittore milanese di adozione

Chi è lo scrittore e docente Antonio Scurati: carriera e curiosità sul noto narratore, dagli esordi al successo e ai casi letterari.

(screenshot video)

Nato a Napoli nel 1969, lo scrittore e docente Antonio Scurati è cresciuto a Venezia e si è laureato in Filosofia all’Università degli Studi di Milano.

Leggi anche –> Gaetano Cappelli, chi è lo scrittore lucano: carriera e curiosità

In seguito, prosegue gli studi all’École des hautes études en sciences sociales di Parigi. Ha infine completato la sua formazione conseguendo un dottorato di ricerca in Teoria e analisi del testo all’Università di Bergamo.

Leggi anche –> Erri De Luca, chi è lo scrittore napoletano: carriera e curiosità

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Carriera e curiosità sullo scrittore Antonio Scurati

Docente di letterature comparate e di creative writing alla IULM di Milano, uno dei romanzieri italiani più affermati all’estero, Premio Strega per “M – Il Figlio del Secolo”, primo volume di una trilogia su Mussolini, i suoi libri sono tradotti in 40 Paesi. Il suo romanzo di esordio, pubblicato nel 2002 da Mondadori, è ‘Il rumore sordo della battaglia’. Nel 2005 pubblica “Il sopravvissuto” con il quale vince il Premio Campiello, due anni dopo, “Una storia romantica”, vincitore del Premio Super Mondello, quindi vari romanzi tutti accolti dal favore della critica.

Sicuramente “M – Il Figlio del Secolo” rappresenta per lui la consacrazione, anche se riceve delle critiche per alcune inesattezze storiche. A queste, Antonio Scurati risponde sul ‘Corriere della Sera’, sottolineando come questo momento storico necessiti di “una cooperazione tra il rigore della scienza storica e l’arte del racconto romanzesco”. Collabora in pianta stabile con il quotidiano ‘Il Corriere della Sera’.