Maeve Kennedy, ritrovato in acqua il cadavere del figlio di 8 anni

A una settimana dalla scomparsa i sommozzatori hanno rinvenuto anche il corpicino di Gideon McKean, il figlio di otto anni di Maeve Kennedy. 

Una tragedia nella tragedia. A una settimana dalla scomparsa è stato ritrovato in acqua anche il corpicino di Gideon McKean, il figlioletto di otto anni di Maeve Kennedy Townsend McKean, la nipote 40enne di Robert F. Kennedy. Si allunga così la lista delle vittime in una famiglia segnata da lutti e dolori.

Leggi anche –> Maledizione Kennedy, la nipote di Robert dispersa in mare con il figlio 

Leggi anche –> Robert Kennedy, dopo 50 anni il figlio svela la verità su quell’assassinio

Maeve Kennedy e suo figlio erano scomparsi durante quella che avrebbe dovuto essere una breve uscita in canoa. Il cadavere del bambino è stato ritrovato poche ore fa dai sommozzatori nelle acque davanti alle coste del Maryland. Si spegne così anche l’ultima speranza.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI!

La tragedia familiare di Maeve Kennedy

Lunedì scorso, dopo quattro giorni di ricerche, le squadre di soccorritori e forze dell’ordine avevano ritrovato il corpo di Maeve Kennedy a quasi otto metri di profondità e a circa quattro chilometri da Shady Side, dove si trova la residenza nella quale la donna soggiornava con la famiglia.

Il corpo del piccolo Gideon è stato rivenuto non lontano dal punto in cui si trovava quello della mamma. Il papà, David McKean, ha infatti raccontato che i due erano usciti in canoa per recuperare una palla finita in acqua, ma sono stati spinti al largo dal forte vento e dalle correnti, senza purtroppo riuscire a salvarsi.

Ironia della sorte, la famiglia McKean aveva usato la casa di Shady Side per isolarsi durante la pandemia di Coronavirus. In una dichiarazione ufficiale la madre di McKean, ex tenente governatore del Maryland, ringrazia le autorità statali e federali per il loro impegno in questa triste vicenda: “Ci hanno aiutato a trovarli. La nostra famiglia sarà sempre grata per il loro instancabile lavoro”. Una tragedia che si aggiunge a quella dei tanti Kennedy morti in circostanze drammatiche. L’ennesimo capitolo della maledizione di una delle famiglie più importanti d’America.

EDS