Meteo del weekend di Pasqua: previsioni del tempo in Italia

Meteo del weekend di Pasqua: previsioni del tempo in Italia. Cosa ci aspetta nei prossimi giorni.

meteo weekend di pasqua
Meteo di Pasqua (Adobe Stock)

Che tempo farà durante il weekend di Pasqua e a Pasquetta? La domanda quest’anno non è pressante come negli altri anni perché non potremo andare da nessuna parte, nemmeno a trovare i parenti, ma saremo costretti a restare a casa. Queste sono le regole severe, ma necessarie, per il contenimento dell’epidemia di Covid-19 in Italia. Come era prevedibile, infatti, il Governo italiano, ha prorogato al quarantena che scadeva il 3 aprile fino a dopo Pasqua, il 14 aprile, e molto probabilmente le prorogherà ancora. Quest’anno niente gite a Pasqua e Pasquetta e molto probabilmente nemmeno per il 25 aprile e il 1° maggio.

Regole sicuramente molto dure ma necessarie soprattutto se non vogliamo vanificare i progressi fatti fin qui con il calo dei nuovi contagi e soprattutto dei ricoveri negli ospedali che si sono avuti negli ultimi giorni. Occorre avere ancora pazienza. Nulla ci impedisce, tuttavia, di conoscere le previsioni del tempo, soprattutto se programmiamo di passare la Pasqua e la Pasquetta sul terrazzo di casa o in giardino, per i fortunati che li hanno.

Come avevamo anticipato giorni scorsi, saranno giorni caratterizzati dall’alta pressione, con tempo stabile e in prevalenza soleggiato e temperature in rialzo. Certo una sofferenza di questi tempi, ma un po’ di sole ci metterà sicuramente di buon umore, oltre a fornirci un po’ di vitamina D.

Ecco in dettaglio le previsioni meteo del weekend di Pasqua in Italia.

Leggi anche –> Quando arriva il caldo 2020: ci aiuterà contro il coronavirus

Meteo del weekend di Pasqua: le previsioni per l’Italia

Durante questa settimana il tempo sull’Italia ha avuto un miglioramento con giornate più stabili e più soleggiate e soprattutto un rialzo delle temperature dopo il brusco calo termico della scorsa settimana, anche con gelate mattutine. Infatti l’alta pressione è tornata a dominare sull’Italia, portando un tempo primaverile dopo il freddo fuori stagione dei giorni scorsi, sebbene le temperature stiano aumentando gradualmente.

L’area centrale d’Europa continua ad essere dominata dall’alta pressione, garantendo ancora tempo stabile e soleggiato anche sull’Italia. Grazie alle correnti subtropicali le temperature si mantengono sui valori primaverili, ma nei prossimi giorni è atteso un deciso rialzo, in particolare durante il weekend di Pasqua quando in alcune zone d’Italia si potranno superare anche i 25° C, come prevede 3bmeteo.com.  Proprio durante le festività pasquali, tuttavia, il campo di alta pressione avrà un cedimento, attaccato da correnti umide di provenienza atlantica che potranno portare qualche pioggia sull’Italia il lunedì di Pasqua, confermando dunque la tradizione della pioggia a Pasquetta.

Previsioni del tempo in dettaglio

Nella giornata di sabato 11 aprile, sull’Italia insisterà ancora l’alta pressione che garantirà pieno tempo stabile con sole su tutte le regioni. L’unica eccezione sarà qualche nube sparsa sulla Sicilia in serata. Quella di sabato, comunque, sarà la giornata migliore della settimana dal punto di vista meteorologico, con temperature miti che nelle massime raggiungeranno i 24-26° C al Nord, i 22-24° C al Centro, ma con valori di poco inferiori sul versante adriatico, e i 22-24° al Sud, con punte più alte in Puglia e Lucania. Temperature ancora più basse su Sicilia e Sardegna, con valori massimi tra i 20 e i 22 gradi. Dunque farà più caldo al Nord, anche se di poco.

Nella domenica di Pasqua, 12 aprile, l’alta pressione manterrà la sua presenza sull’Italia, assicurando ancora tempo stabile e soleggiato e clima mite. Cominceranno, tuttavia, ad arrivare le prime infiltrazioni umide da Ovest, che si manifesteranno da metà giornata con nubi alte e stratificate sui cieli delle regioni di Nord-Ovest e della Sardegna, in estensione anche all’alto Tirreno. Durante la notte le nubi si estenderanno a tutto il Nord. Le temperature rimarranno sostanzialmente stabili, eccetto qualche calo nei valori massimi nelle zone dove il cielo sarà coperto dalle nubi.

Infine, il lunedì di Pasqua o Pasquetta, 13 aprile, le infiltrazioni umide da Ovest cominceranno ad intaccare l’alta pressione e a portare nubi più consistenti. I cieli saranno più nuvolosi sul Nord-Ovest, sulla Sardegna e sulle regioni dell’alto e medio Tirreno, ma velature interesseranno anche il resto d’Italia. Le nubi si intensificheranno nel corso della giornata, mentre sulle zone del Piemonte occidentale, sul Ponente Ligure e anche su parte dell’alto Tirreno sono attese le prime piogge, seppure deboli. Le temperature saranno in lieve calo al Nord nei valori massimi e sull’alto Tirreno.

Sarà una Pasquetta tra estate e pioggia, per le temperature in rialzo dei giorni precedenti e il ritorno delle piogge. Una Pasquetta che saremo comunque obbligati a trascorrere a casa.

Leggi anche –> Cielo di aprile 2020

Meteo primavera (Adobe Stock)