Home News Veronica D’Ascenzo, chi è la giovane sopravvissuta al terremoto in Molise

Veronica D’Ascenzo, chi è la giovane sopravvissuta al terremoto in Molise

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:48
CONDIVIDI

La storia di Veronica D’Ascenzo, chi è la giovane sopravvissuta al terremoto in Molise e che oggi si impegna per la sicurezza scolastica.

(screenshot video)

31 ottobre 2002: erano le 11.32 quando la terra tremò in Molise e in gran parte del Centro Sud Italia. L’epicentro nei pressi di San Giuliano di Puglia, dove crollò una scuola. Il bilancio fu terribile: 27 bambini e la maestra morti sotto le macerie.

Leggi anche –> Terremoto Molise: nuove scosse poco fa, “come a San Giuliano nel 2001”

Aveva sette anni quel giorno, Veronica D’Ascenzo, la cui vicenda è a lieto fine: rimase 8 ore sotto le macerie e riuscì a salvarsi. Oggi è una giovane che a 25 anni compiuti sta realizzando i sogni della propria vita.

Leggi anche –> Molise, scossa di terremoto: lo scorso anno sisma nella stessa zona

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Chi è Veronica D’Ascenzo: la sua storia e il suo impegno

A novembre scorso, la giovane si è laureata alla Lumsa di Roma in Scienze della Formazione Primaria. La tesi l’ha dedicata alle vittime di San Giuliano di Puglia, a quei suoi coetanei morti sotto le macerie e tra questi c’è anche suo cugino Luigi. Ma già da qualche tempo prima di conseguire la laurea lavorava come maestra in una scuola privata per l’infanzia.

Nelle interviste rilasciate in questi ultimi mesi, Veronica D’Ascenzo ha più volte sottolineato come spesso il ricordo di quei giorni riaffiori nella sua mente. Anche per questa ragione, la giovane insegnante ha deciso di occuparsi di prevenzione e sicurezza e di dare il proprio contributo su questi temi. La ragazza ricorda, tra le altre cose, che al momento della scossa lei e i suoi coetanei non sapevano cosa fare e il suo impegno e la sua testimonianza sono utili perché questo non accada più.