Gil Dor: chi è il chitarrista e collaboratore della cantante Noa

Chi è Gil Dor, il chitarrista e collaboratore della cantante Noa: carriera, esordi e successi, dagli inizi all’incontro con la grande artista.

(screenshot video)

Chitarrista israeliano noto soprattutto per la sua collaborazione a lungo termine con Noa, Gil Dor – classe 1952 – è accompagnatore, arrangiatore, produttore e co-compositore della nota artista di fama internazionale.

Leggi anche –> Tony Esposito: chi è il musicista e cantante napoletano

I suoi genitori erano entrambi pianisti dilettanti e favorirono il suo approccio alla musica molto presto. Dopo aver preso lezioni di piano con suo fratello Yuval, si dedicò alla chitarra, studiata da autodidatta.

Leggi anche –> Chi è Renzo Arbore: età, vita privata, amori, moglie, carriera del cantante

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Cosa sapere sul chitarrista Gil Dor, spalla di Noa

Quando terminò il servizio militare nel 1974, andò a Boston con sua moglie Neta e frequentò il Berklee College of Music. Un anno dopo, si trasferì a New York City. Nel 1981, Dor tornò in Israele, avviando una proficua carriera di musicista jazz. In quegli anni, ebbe la fortuna di collaborare con Shalom Hanoch. Nel 1985 ha co-fondato la scuola di musica Rimon. Successivamente fu in tour con Al Di Meola per due anni consecutivi. Nell’ottobre 1989 Gil incontrò Noa che era andata a studiare alla Rimon School of Jazz and Contemporary Music.

Da quel momento, le attività di registrazione e registrazione di Dor sono state profondamente legate a quella che è divenuta la più nota cantante israeliana. Insieme, si sono esibiti sui palchi più prestigiosi del mondo. Gil è direttore musicale e artistico di Noa, nonché arrangiatore, produttore e chitarrista. Suona una chitarra acustica costruita su misura per lui da Linda Manzer, una chitarra Gibson L-5 elettrica e una Manne chitarra semi-acustica. Il 4 aprile 2020 i due si sono esibiti in un concerto domestico dedicato alla città di Bergamo, colpita duramente dalla pandemia di Coronavirus.