Giusy Buscemi, chi è il marito regista Jan Michelini: carriera e vita privata

Jan Michelini, chi è il regista italiano di molte fiction di successo e marito di Giusy Buscemi, attrice ex Miss Italia: carriera e vita privata.

(screenshot video)

Ex Miss Italia 2012, l’attrice siciliana Giusy Buscemi ha sposato il 13 maggio 2017 il regista Jan Maria Michelini con il quale ha avute due figli: Caterina Maria, nata nel 2018, e Pietro Maria, nel 2019.

Leggi anche –> Giusy Buscemi, chi è: età, carriera, vita privata dell’attrice e ex modella

“È un uomo d’altri tempi” – ha dichiarato l’attrice in un’intervista a proposito del marito” – “un po’ anni Cinquanta, concreto e romantico”. La coppia si è conosciuta sul set della fiction Rai ‘Don Matteo’, della quale Jan Michelini è il regista.

Leggi anche –> Miss Italia 2014 parla siciliano. Ecco chi è Clarissa Marchese 

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Chi è Jan Michelini: le fiction di successo e la scoperta della fede

Nato a Roma il 5 giugno 1979, figlio di Alberto Michelini, giornalista e poi esponente della Democrazia Cristiana e di Forza Italia, Jan Michelini si è laureato in Scienze della Comunicazione di Massa e Cinema. Giovanissimo, a 18 anni, ha fatto le sue prime importanti esperienze nel mondo del copywriting e della pubblicità. Assistente volontario alla regia per “La Via degli Angeli” di Pupi Avati nel 1997, tra le sue collaborazioni più importanti quella con Mel Gibson, al fianco del quale ha lavorato nella preparazione, le riprese e la promozione del film ‘La Passione di Cristo’.

Tra il 2010 e il 2020 Jan Michelini ha diretto oltre 80 ore di prima serata televisiva tra cui la prima e la seconda stagione de I Medici, con Dustin Hoffman, nella serie di Raiuno DOC – Nelle tue mani con Luca Argentero, tre stagioni di Un Passo dal Cielo, e appunto Don Matteo. Insieme con Nick Hurran ha girato Diavoli, serie Sky originale con Alessandro Borghi e Patrick Dempsey, che esce nel 2020 e della quale ha girato 5 episodi. In un’intervista, ha raccontato di aver riscoperto la fede in anni recenti: “Personalmente considero la mia fede come una grazia mariana: è difficile spiegarlo, ma ho sentito la vicinanza materna della Madonna, nella preghiera e poi nel viaggio a Medjugorje”.