Home News Lutto nel mondo della musica, morto Alan Merrill di Coronavirus

Lutto nel mondo della musica, morto Alan Merrill di Coronavirus

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:07
CONDIVIDI

Il musicista Alan Merrill, noto per la canzone ‘I Love Rock ‘N Roll’, è morto nelle scorse ore dopo aver combattuto contro il Coronavirus.

Alan Merrill ha scritto un pezzo della storia della musica mondiale e da qualche anno era anche il fiero conduttore di uno show televisivo, Across the Pond. Il musicista newyorchese fino ad un paio di settimane fa continuava a lavorare senza sosta e riusciva a concludere le rifiniture su un nuovo album da solista. Poi è cominciato il raffreddore, un malanno che Alan ha sottovalutato e che successivamente lo ha costretto ad un ricovero in ospedale. I medici lo hanno sottoposto al test per il coronavirus che, malauguratamente, è risultato positivo.

Leggi anche ->Coronavirus New York: sarà peggio di Wuhan e della Lombardia

Nelle settimane successiva a New York, città che gli aveva dato i natali e nella quale viveva, si è capito che la diffusione del virus non era facilmente controllabile e la “Città che non dorme mai” è stata costretta a prendersi un riposo forzato. Le sue condizioni nel frattempo sono peggiorante ed i medici si sono visti costretti a collegarlo con un respiratore. Ieri è giunta la notizia della sua morte, confermata in seguito dalla figlia Laura. Merrill aveva 69 anni ed è stato per anni il frontman degli ‘Arrows‘.

Leggi anche ->Coronavirus: New York si ferma, ma l’Empire State Building dice “no”

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Morto Alan Merrill, il dolore della figlia Laura: “Ho avuto 2 minuti per dirgli addio”

Dopo aver spiegato di come il padre avesse minimizzato “l’influenza” che lo aveva colpito, la figlia Laura invita le persone a non sottovalutare il Coronavirus: “Non pensi mai che possa capitare a te o ad uno dei tuoi parenti stretti. Ma capita. Restate in casa se non per voi, per gli altri. Per mio padre. Questa cosa è reale”. La donna racconta poi gli ultimi istanti con il padre: “Il Coronavirus si è preso mio padre questa mattina. Mi sono stati dati due minuti per dirgli addio prima di essere buttata fuori. Sembrava tranquillo e quando sono andata via c’era ancora un minimo di speranza che non sarebbe stato una notizia nel lato destro dello schermo della CNN. Il tempo che io sono arrivata di fronte alla porta di casa ho ricevuto la notizia della sua morte”.