Home Enogastronomia Viaggiare a tavola: volo in Messico con i Burrito, ricetta e storia

Viaggiare a tavola: volo in Messico con i Burrito, ricetta e storia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:48
CONDIVIDI

Come viaggiare con il gusto: si vola in Messico con la ricetta e la storia dei famigerati Burrito.

Chichen Itza, Messico (iStock)

Noi di Viagginews stiamo cercando, giorno dopo giorno, di farvi viaggiare da tavola con un tuffo nei sapori enogastronomici più lontani da casa. Per via dell’emergenza Coronavirus non possiamo spostarci e, per ricominciare a viaggiare, ci vorrà tempo. Così, per sopperire a quella voglia di vacanze che ci attanaglia giorno dopo giorno in questa quarantena, possiamo cucinare cibi esotici. Del resto si sa, gli italiani amano cucinare e in questi giorni di chiusura in casa per fermare il contagio da Covid-19 si stanno dilettando con varie ricette. Per viaggiare, almeno da tavola, oggi vi portiamo nel favoloso mondo del Messico con i burrito.

La storia dei burrito

I burrito sono una ricetta molto semplice da fare, ma che vi porterà direttamente in viaggio verso il Messico. La storia di questo piatto è piuttosto interessante e la parola stessa, burrito, arriva dallo spagnolo e vuol dire piccolo asino. Pare che questo piatto sia stato inventato durante la Rivoluzione Messicana quando Juan Mendez per conservare il cibo il più possibile iniziò ad avvolgere, soprattutto la carne, in una grande tortilla di farina. Assaggiando poi la pietanza nata da questo ingegnoso contenitore, si rese conto che era molto buona. Il rivenditore quindi comprò un asino, un burro appunto e con esso viaggiò oltre i confini del Messico per vendere i suoi burrito.

Non solo Messico

Questo piatto oggi non è composto solo da tortilla e carne, ma viene arricchita anche con riso, pomodori, guacamole, formaggio… Attenzone però, perché sebbene le origini siano Messicane, oggi è molto raro da trovare in questa nazione. Viene consumato maggiormente in Canada e negli Stati Uniti.

Come preparare i burrito, la ricetta

Vi è venuta l’acquolina? Bene, allora per prepararlo dovete munirvi di tortillas di mais, carne di manzo, cipolle, peperoncino, peperone, fagioli, mais e passata di pomodoro. La preparazione poi è piuttosto semplice. Dovrete tagliare la carne e farla rosolare con l’olio. Una volta cotta nella stessa padella aggiungete il peperone, la cipolla, poi i fagioli, la passata e il peperoncino tritato finemente. Quando il sugo sarà cremoso aggiungete la carne e lasciate che si insaporisca per qualche minuto.

Le tortillas vanno poi solamente scaldate nella piastra, farcite e arrotolate. Et voilà, il vostro piatto di burritos per volare verso il Messico e gli Stati Uniti è praticamente pronto e non dovrete far altro che viaggiare verso questa destinazione con la mente!