Home News Dybala, parla la fidanzata: “I polmoni non funzionavano bene. Nuovo tampone il...

Dybala, parla la fidanzata: “I polmoni non funzionavano bene. Nuovo tampone il 31”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:22
CONDIVIDI

Oriana, fidanzata di Dybala, ha raccontato come ha capito di essere stata contagiata dal Coronavirus. La coppia verrà sottoposta a nuovo tampone il 31 marzo.

La Juventus è stata la prima squadra italiana in cui si sono manifestati i casi di Coronavirus. Il primo in assoluto è stato Daniele Rugani, poco dopo il contestatissimo Juventus-Inter. In seguito all’esito del tampone i calciatori della Juventus sono stati posti in quarantena, ad eccezione di Cristiano Ronaldo che un paio di giorni prima era volato in Portogallo. Nelle settimane successive si è scoperto che erano positivi anche Matuidi e Paulo Dybala.

Leggi anche-> Coronavirus, positivi Paulo Dybala e la fidanzata Oriana

Il talentuoso attaccante argentino, come il compagno di squadra Rugani, ha contagiato anche la fidanzata (Oriana). Quando hanno scoperto la positività, i due si sono affrettati a comunicare ai fan che i sintomi del contagio erano blandi e non c’era nulla di cui preoccuparsi. Al momento entrambi si trovano in isolamento nell’appartamento di Torino e vi rimarranno finché sarà necessario.

Leggi anche ->Cristiano Ronaldo prende il sole durante l’isolamento per il Coronavirus

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Dybala, Oriana parla dei sintomi del Coronavirus

Nelle scorse ore Oriana ha spiegato a tutti quando lei e Dybala hanno cominciato a sospettare il contagio: “Come quando senti che ti stia per venire l’influenza. Tutto il corpo ti fa male e ti senti stanco. Non ho avuto la febbre, l’ho sempre misurata e non l’avevo”. Oltre ai classici dolori influenzali, la ragazza ha sentito che i polmoni non stavano funzionando correttamente: “Ho sentito che i miei polmoni emettevano un rumore che non era buono. Poi Paulo ha iniziato a sentirsi male. Come succede con i sintomi dell’influenza, almeno per noi è stato così”.

La ragazza ha poi voluto chiarire che adesso entrambi stanno bene: “Stiamo bene. Due, tre giorni fa mi sentivo abbastanza male”. In seguito ha spiegato che i medici li sottoporranno ad un nuovo tampone la settimana prossima: “Siamo stati in quarantena per nove giorni. I medici ci hanno detto che il 31 marzo faranno un altro tampone. Nel frattempo ci hanno detto di riposare e ci hanno prescritto alcune vitamine da prendere”.