Home News Cristiano Ronaldo prende il sole durante l’isolamento per il Coronavirus

Cristiano Ronaldo prende il sole durante l’isolamento per il Coronavirus

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:13
CONDIVIDI

Cristiano Ronaldo è in Portogallo ad osservare un periodo di auto isolamento, mentre dall’Italia giunge la notizia della positività di Matuidi.

Il fuoriclasse della Juventus Cristiano Ronaldo è partito alla volta del Portogallo subito dopo l’ultima partita di campionato contro l’Inter. Il calciatore è volato a casa per andare a trovare la madre che nei giorni precedenti era stata ricoverata in ospedale per un ictus. Nel frattempo la situazione in Italia è mutata: Rugani è stato trovato positivo al Coronavirus, i suoi compagni sono stati posti in quarantena e l’Italia ha di fatto chiuso i confini.

Leggi anche ->Juventus, Rugani ha il Coronavirus: è il primo calciatore di Serie A contagiato

Già prima della notizia sulla positività del compagno di squadra, Cr7 aveva deciso di rimanere in Portogallo in attesa che la situazione migliorasse. Dopo aver appreso che il difensore aveva contratto il Covid-19, il 5 volte pallone d’oro ha deciso di porsi in auto isolamento nella sua casa di Madeira.  Di recente il campione è stato fotografato nella terrazza del suo appartamento a Funchal intento a prendere il sole. Nel contempo la sua fidanzata Georgina Rodriguez è stata fotografata in strada mentre si occupava di fare una scorta di provviste.

Leggi anche ->Serie A, positivo al Coronavirus anche Manolo Gabbiadini

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Cristiano Ronaldo: positivo al Covid-19 anche Matuidi

Per il momento Cristiano Ronaldo non ha accusato sintomi di contagio e dunque non si è sottoposto al test per il Coronavirus. Dall’Italia, intanto, giunge la notizia della positività di Blaise Matuidi. Il centrocampista francese si trova in stato d’isolamento dal giorno in cui si è scoperto il caso Rugani. Il calciatore si è sottoposto al test ed è risultato infetto. A comunicare la notizia è stata la stessa società calcistica che ha però voluto rassicurare tutti sulle condizioni di salute del francese: “Il calciatore ha deciso di sottoporsi ad auto isolamento casalingo a partire dall’11 marzo. Continuerà ad essere monitorato e a seguire lo stesso regime. Al momento sta bene ed è asintomatico”.