Morto Joaquin Peirò, leggendario centravanti della Grande Inter

0
7

Joaquin Peirò, leggendario centravanti della Grande Inter, è morto oggi a 84 anni nella sua Madrid: giocò anche con Torino e Roma.

(screenshot video)

Si è spento oggi a Madrid all’età di 84 anni Joaquín Peiró Lucas, per sette anni bandiera dell’Atletico Madrid, prima di arrivare in Italia, dove giocò prima con il Torino e poi con l’Inter di Helenio Herrera.

Leggi anche –> Morto Pietro Anastasi, calcio in lutto: l’attaccante aveva solo 71 anni

Vestì la maglia numero 9 nerazzurra nel biennio migliore della Grande Inter: vinse in due anni due scudetti, una Coppa Campioni e due Coppe Intercontinentali, collezionando 8 gol in 25 partite.

Leggi anche –> Lutto nel calcio: muore a 76 anni Martin Peters, eroe del Mondiale 1966

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Chi era Joaquin Peirò, attaccante della Grande Inter

In particolare, fu tra i protagonisti della rimonta nella semifinale di Coppa Campioni contro il Liverpool del 1964-1965. I nerazzurri partivano dal 3-1 patito all’andata e Joaquín Peiró realizzò una rete di grande astuzia, sorprendendo il portiere avversario che palleggiava nella sua area di rigore, nel tentativo di prendere tempo. La rimonta venne completata dai gol di Mario Corso e Giacinto Facchetti.

Dopo due anni con l’Inter, venne ceduto alla Roma dove rimase per quattro stagioni. Tornò quindi all’Atletico Madrid ma senza mai giocare. Nella sua carriera da allenatore ha allenato il Figueres, il Real Murcia, l’Atletico Madrid e il Malaga. Con questi ultimi ha vinto una Coppa Intertoto prima di lasciare definitivamente il mondo del calcio. Completano la sua bacheca di trofei due Coppe di Spagna e una Coppa delle Coppe con l’Atletico Madrid, oltre a una Coppa Italia con la Roma.