Coronavirus, anziano sconfigge il virus ed esulta: la foto è virale

0
1

La foto di un uomo di 87 anni che esulta dopo che il medico gli dice che può essere dimesso è diventata simbolo della speranza di sconfiggere il Coronavirus.

Dalla Cina giungono notizie rincuoranti riguardo la lotta al Covid-19. In questi ultimi giorni a Wuhan, città divenuta il primo focolaio di infezione, il numero di contagi giornalieri è sceso intorno alla decina e si respira un’aria di positività. Nei giorni scorsi sono stati sanificati e chiusi gli ospedali da campo ed il leader del Partito Comunista ha fatto visita alle strutture ospedaliere. Sono tutti segnali che dimostrano come la progressione del virus sia stata abbattuta e si possa guardare con positività al futuro.

Leggi anche ->Coronavirus, azienda cinese Xiaomi dona migliaia di mascherine all’Italia

Proprio da Wuhan nelle scorse ore è emersa la storia di un uomo di 87 anni che è guarito dal Coronavirus ed è potuto tornare a casa. L’anziano, il cui nome non è stato condiviso per ragioni di privacy, era ricoverato al Renmin Hospital della Wuhan University. Le sue condizioni inizialmente erano preoccupanti e non si sapeva se sarebbe riuscito a superare il ricovero. In quei giorni difficili era divenuta virale una foto che lo ritraeva sul letto d’ospedale fuori dalla struttura mentre, insieme al medico, osservava un bel tramonto.

Leggi anche ->Coronavirus, uomo di 101 anni guarisce: “Devo prendermi cura di mia moglie”

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Coronavirus: anziano esulta quando il medico gli dà il permesso di tornare a casa

I giorni successivi a quello scatto diventato iconico, le condizioni di salute del paziente sono migliorante in maniera impressionante. Scomparse le difficoltà respiratorie e tutti gli altri sintomi, i medici gli hanno fatto il test ed è risultato negativo. Con grande soddisfazione il dottore che lo ha avuto in cura gli ha comunicato che sarebbe potuto tornare a casa ed il paziente ha alzato in aria un pugno in segno di vittoria, quindi ha cominciato a stirarsi, voglioso di sgranchirsi e muoversi da quel letto che per troppo tempo lo ha ospitato.

Il frame in cui l’anziano alza il pugno in aria in segno di vittoria è divenuto iconico simbolo della vittoria sul virus. Sui social cinesi il video è diventato virale e grazie al ‘Daily Star’ è giunto anche in Europa. Uscito dalla struttura l’anziano ha ringraziato i medici: “Voglio esprimere la mia gratitudine per i trattamenti e le cure ricevute dallo staff ospedaliero che mi hanno permesso questo rapido recupero. Dopo un pieno recupero voglio suonare il mio violino e spero che anche loro possano tornare a casa sani e salvi il prima possibile”.