Home News Coronavirus, azienda cinese Xiaomi dona migliaia di mascherine all’Italia

Coronavirus, azienda cinese Xiaomi dona migliaia di mascherine all’Italia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:12
CONDIVIDI

Un gesto nobile da parte dell’azienda cinese Xiaomi che ha donato migliaia di mascherine all’Italia: ecco l’annuncio sul profilo Facebook

Il colosso della tecnologia, l’azienda cinese Xiaomi, ha donato migliaia di mascherine all’Italia per fronteggiare l’epidemia di Coronavirus. Ecco l’annuncio sul profilo ufficiale Facebook: “Da quando siamo arrivati due anni fa ci siamo sentiti amati e profondamente integrati nella vita del Paese. Anche per questo abbiamo sentito il dovere di supportare l’Italia nella gestione dell’epidemia di COVID-19, donando un primo importante quantitativo di mascherine FFP3”.

Poi la stessa azienda cinese ha aggiunto con il presidente Chew Shou Zi: “La continua crescita e la rapida espansione di Xiaomi in Italia sono strettamente legate ai nostri utenti, ai Mi fan e al pubblico in generale. Questo gesto non rappresenta quindi solo un modo per ringraziare e per donare il nostro sostegno, ma è la dimostrazione tangibile che ci sentiamo parte integrante di questo Paese. Ed è proprio questo senso di appartenenza, unito alla profonda solidarietà, che ci impone nei confronti di tutti i cittadini un elevato senso di responsabilità come azienda globale”.

LEGGI ANCHE >>> Coronavirus Zingaretti, l’ipotesi di Striscia la Notizia: “La Rai chiude?”

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Coronavirus, la scelta dell’azienda Xiaomi

Lo stesso presidente Chew Shou Zi ha, infine, concluso così: “Siamo stati accolti fin da subito con grande entusiasmo ed è motivo di grande orgoglio poter offrire oggi il nostro contributo a favore del Dipartimento della Protezione Civile che sta svolgendo, con impegno e determinazione, un eccellente lavoro a beneficio di tutta la comunità”.