Coronavirus, morto Renato Turetta: era amico di Adriano Trevisan

0
6

Morto anche Renato Turetta: era amico di Adriano Trevisan, la prima vittima del Coronavirus in Italia, non aveva patologie pregresse.

Anche Renato Turetta di Vo’ Euganeo, amico del 78enne Adriano Trevisan, la prima vittima da Coronavirus, non ce l’ha fatta. L’uomo era ricoverato da 20 giorni in rianimazione a Padova. Da quanto si apprende, il 67enne non aveva nessuna patologia pregressa.

Leggi anche –> Coronavirus Italia | la figlia della prima vittima | “Gli hanno negato il test”

Le 2 vittime del Coronavirus di Vo’ Euganeo pare fossero molto legate e che fossero solite giocare a carte insieme in un bar del paese del padovano.

Leggi anche –> Coronavirus Veneto | la donna di Vò guarita | “La gente ha perso la testa”

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Chi era Renato Turetta, morto di Coronavirus

Sono stati ricoverati anche insieme all’ospedale “Madre Teresa” di Schiavonia, che dopo il loro trasferimento era stato chiuso e sigillato, per riaprire solo lunedì scorso, a più di 15 giorni dal ricovero. Ma mentre per Adriano Trevisan si parlò di patologie pregresse, sembra che Bruno Turetta godesse di una buona salute e che quindi il Covid-19 sarebbe stato per lui fatale.

Spiega il sindaco di Vo’, Giuliano Martini: “Da quanto abbiamo appreso, Turetta non soffriva di particolari disturbi e dunque potrebbero essere stati effettivamente forti gli effetti del Covid-19. So che era ricoverato in terapia intensiva e che si è provato a mantenere per lui la respirazione artificiale. La situazione si è compromessa negli ultimi giorni, fino a questo triste e tragico epilogo”. Sposato con Cristina, Bruno Turetta lascia anche una figlia di nome Manuela. Nel paese del padovano, in questi giorni, erano crollati i contagi e l’incubo sembrava essersi concluso.

Adriano Trevisan