Home News Terrapiattisti | Mike Hughes morto per dimostrare l’assurda ‘verità’

Terrapiattisti | Mike Hughes morto per dimostrare l’assurda ‘verità’

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:42
CONDIVIDI

Fra i più noti terrapiattisti al mondo, Mike Hughes è morto nel corso del lancio di un razzo sul quale avrebbe dovuto dimostrare le sue idee.

terrapiattisti mike Hughes
Morto il famoso rappresentante dei terrapiattisti Mike Hughes durante il lancio di un razzo FOTO viagginews

Lui era fra i più noti terrapiattisti del globo (…!) ed è morto nel tentativo di dimostrare che quanto sostenuto corrispondesse alla verità.

LEGGI ANCHE –> Terrapiattisti, chi sono e cosa sostengono: ecco le loro teorie

A quella verità che, a suo dire ed a quella di sorprendentemente tanti, vorrebbe la Terra avere una forma piatta e non geoide. Si chiamava Mike Hughes, anche detto ‘Mad Mike’, “Mike il Pazzo”. La sua vita è finita in maniera tragica nel deserto della California, a bordo di un razzo a vapore che l’uomo si era costruito da sé. Il re dei terrapiattisti se n’è andato così, a 64 anni, mentre stava cercando di volare in cielo per scattare “foto senza trucchi né manipolazioni” e provare a vedere che l’orizzonte non si curva.

LEGGI ANCHE –> La crociera di chi crede che la Terra sia piatta, fatta per dimostrare la loro verità

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Terrapiattisti, Mike Hughes morto “inseguendo il suo sogno”

Purtroppo è andata malissimo. Il volo di Mike Hughes faceva parte del novero delle operazioni previste da ‘Homemade Astronaut’, una serie televisiva in onda su Science Channel e dedicata alla costruzione di razzi amatoriali. Highes si era prefisso l’obiettivo di raggiungere il chilometro e mezzo di altezza per avere una ampia visuale dall’alto. Il razzo è partito da una rampa montata a bordo di un camion. C’è un filmato che mostra i minuti immediatamente precedenti, contemporanei e successivi a quanto avvenuto. Il tragico episodio capitato al più famoso dei terrapiattisti ha avuto luogo sabato 22 febbraio 2020. Science Channel ha lasciato un messaggio di cordoglio sul proprio profilo ufficiale Twitter, scrivendo come Mike sia morto cercando di inseguire il proprio sogno.

LEGGI ANCHE –> Treno bloccato per un’ora a Pavia: “Siamo terrapiattisti, non paghiamo”