Home Meteo Estate 2020: caldo rovente, ondate di calore e temperature alle stelle

Estate 2020: caldo rovente, ondate di calore e temperature alle stelle

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:44
CONDIVIDI

L’estate 2020 sarà bollente e così sarà anche per le prossime: un nuovo studio fa emergere come cambierà il clima.

estate-2020-caldo-torrido
Pixabay

Stiamo vivendo un inverno che non si può definire tale. Le temperature sono alle stelle, ben oltre la media stagionale, e pare che anche questa estate sarà così. L’Italia e tutto il Mar Mediterraneo si deve preparare: le estati saranno sempre più calde. Secondo un recente studio pubblicato su Nature Communications e svolto dall’Accademia delle Scienze Meterologiche di Pechino infatti entro la fine del secolo le estati saranno da 4 a 8 volte più calde di quelle passate.

Estate 2020 sempre più torrida

Il gruppo guidato da Yang Chen ha visto che tra il 1960 e il 2012 per ogni decennio si sia aggiunta almeno una giornata “bollente” con ondate di calore più intense di 0,28 gradi. Queste ondate di calore sono molto più frequenti ed intense nell’Europa Occidentale e Meridionale e la ricerca ha ipotizzato due scenari. O a livello globale ci sarà un aumento di 1,5 gradi con ondate di calore fino a 32 giorni consecutivi d’estate, oppure la temperatura mondiale aumenterà di 2 gradi e alle classiche giornate di afa previste se ne aggiungono altre cinque. In linea generale quindi c’è stato un aumento notevole della frequenza di questi eventi e, soprattutto della loro intensità. Facendo così una media globale si mostra che non tutto il nostro pianeta si sta comportando e sta reagendo ai cambiamenti climatici allo stesso modo. Sono eventi molto variabili che devono ancora essere spiegati e capiti completamente.

In Italia i cambiamenti climatici si fanno sentire di più

Dallo studio comunque emerge che le aree mediterranee sono quelle in cui il “cambiamento climatico è stato più visibile e tangibile”. Rispetto al passato c’è un aumento di 1,4 gradi e questo fa sì che l’energia accumulata è sempre più elevata e quindi si danno vita ad eventi energeticamente sempre più estremi come alluvioni, bombe d’acqua o situazioni di siccità estrema. Lo stiamo provando sulla nostra pelle. Basti vedere questa stagione che non è per nulla un inverno classico. Non stupisce quindi che le temperature saranno sempre più elevate non solo in autunno, inverno e primavera, ma anche in estate. Afa, caldo torrido, siccità estrema.

previsioni meteo domenica 21 luglio
iStock

È quello che ci aspetta quindi. Senza dimenticare anche a livello di insetti potremo ritrovarci nuovamente invasi dalle cimici. Insomma, chi ha sempre desiderato di vivere in una zona dal clima tropicale sta realizzando il suo sogno, sebbene questo per il pianeta non sia assolutamente positivo.