Ragazzo decapitato e smembrato in un efferato omicidio

La polizia di Dublino ha identificato le parti del corpo trovate lunedì nei pressi di Dublino: la vittima era un ragazzo di soli 17 anni.

Ad inizio settimana, in un quartiere residenziale di Drogheda (Dublino), un gruppo di giovani ha notato una borsa contenente resti umani nel giardino di fronte ad un appartamento. Il ritrovamento è stato immediatamente segnalato alla polizia che ha recintato la zona ed esaminato i resti del cadavere. Due giorni più tardi i Vigili del Fuoco sono stati chiamati per estinguere l’incendio che stava divampando dall’interno di un’auto parcheggiata a Drumcondra, altra cittadina in provincia di Dublino.

Leggi anche ->Italiano ucciso | aggredito in Romania | omicidio voluto dalla moglie

Nei pressi dell’auto sono stati trovati altri resti umani. Agli investigatori è parsa una strana coincidenza e sin da subito si è indagato sulla pista che quelle parti di corpo fossero della stessa persona. Dal risultato delle analisi si è scoperto che i resti umani trovato a Drogheda e Drumcondra erano di un ragazzo di 17 anni, Keane Mulready-Woods, di cui i genitori avevano denunciato la scomparsa domenica scorsa.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Ragazzo decapitato e smembrato, la rabbia della polizia: “Questo brutale omicidio è inaccettabile”

In seguito ai risultati delle analisi sul corpo del ragazzo, un portavoce della polizia locale ha rilasciato delle dichiarazioni in conferenza stampa nelle quali ha sottolineato la brutalità dell‘omicidio. Durante il colloquio con i media il portavoce ha detto: “Questo selvaggio e brutale attacco ai danni di un bambino è totalmente inaccettabile in qualsiasi società democratica. Il livello di violenza è scioccante e le indagini sull’omicidio di Keane sono coordinate con Drogheda Garda Station. E’ importante ricordare come si trattasse solamente di un bambino, un ragazzo giovane, che stava cercando una strada nella vita. Adesso ha perso la sua vita e i suoi familiari hanno perso un figlio ed un fratello”.