Home Meteo Meteo Natale 2019: arriva il ribaltone

Meteo Natale 2019: arriva il ribaltone

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:26
CONDIVIDI

Previsioni meteo per la settimana di Natale 2019: ultimi aggiornamenti per la prima settimana di vacanze natalizie

previsioni natale 2019

Dopo un weekend di intenso maltempo, la settimana di Natale inizia con un ribaltone. Chi sognava un Bianco Natale resterà deluso. Non solo Natale non sarà bianco, ovvero non ci sarà neve in città – abbondante invece sulle Alpi – ma sarà anche piuttosto mite. Insomma, niente leccornie da mangiare con la scusa del freddo. Ma chi ama il gelo non deve temere: da Santo Stefano e fino a Capodanno l’Italia diventerà un freezer e potremmo avere un Nuovo Anno tutto bianco.

Meteo settimana di Natale 2019: le previsioni

La corsa ai regali dell’ultimo weekend prima di Natale sarà sotto l’acqua e con venti fortissimi che soffieranno su molte regioni. Il ciclone si esaurirà nella giornata di domenica e già da lunedì 23 dicembre l’Italia sarà in un clima asciutto e stabile. Ciò per via dell’Alta Pressione africana che risalirà il Mediterraneo portando sole e temperature miti. Sarà un vero e proprio ribaltone per la settimana di Natale, un caldo regalo che troveremo sotto l’albero.

Lunedì 23 dicembre la settimana inizierà meglio di come è finita. Ci saranno ancora delle precipitazioni sulla Calabria e sulla Sicilia, i venti soffieranno ancora molto forti specie sui versanti tirrenici e al meridione, ma avremo comunque un contesto più asciutto e soleggiato. Le temperature caleranno di qualche grado al Centro Nord.

La vigilia di Natale, martedì 24 dicembre, l’Alta Pressione africana si farà sempre più spazio. Aumenteranno quindi gli spazi soleggiati e le temperature, ci sarà qualche annuvolamento sulle regioni tirreniche e qualche piovasco ancora sulla Calabria e sulla Sicilia orientale.

Il giorno di Natale 2019 il sole sarà protagonista su tutta Italia. Qualche leggero annuvolamento ma senza complicazioni ulteriori al Nord Est, mentre ancora qualche leggera pioggia su Calabria e Sicilia. Per Santo Stefano non si prevedono grossi cambiamenti, l’Alta Pressione sarà ancora protagonista. Il pericolo verrà dalle nebbie che si formeranno in Val Padana nelle ore notturne.

Le temperature saranno più elevate soprattutto nei valori massimi e specie al Centro e al Sud. Il giorno di Natale al Nord le massime saranno intorno ai 10/11 gradi e le minime intorno a 3/4 gradi. Al Centro a Roma la massima salirà anche fino a 15 gradi e le minime saranno intorno ai 6/7 gradi. A Palermo la massima raggiungerà addirittura i 18/19 gradi con minima di 14 gradi. Un Natale molto caldo al Sud.

Al momento anche il fine settimana che parte da venerdì 27 fino a domenica 29 dicembre si prefigura piuttosto stabile con l’Alta Pressione ancora protagonista. Ma in questi giorni si profila anche la spinta da Nord delle correnti gelide polari che per la fine dell’anno spingeranno via l’Alta Pressione facendo calare l’Italia nel gelo.

CONDIVIDI
Articolo precedenteAntonino Cannavacciuolo, chi sono i figli Elisa e Andrea: la famiglia dello chef
Articolo successivoArisa | la grave malattia | la cantante soffre di ditricotillomania, ecco cos’è
Giornalista, laureata in Scienze della Comunicazione, web content editor e social media manager. Ho da sempre un'innata curiosità per tutto quello che mi circonda: da bambina mi immaginavo detective e indagavo su tutto per scoprire la verità, immaginandomi protagonista di casi polizieschi e di inchieste giornalistiche (e solitamente era peluche orso il colpevole!). Ho fondato il giornalino scolastico quando avevo 9 anni e da allora non ho mai smesso di scrivere. Ho sempre lo zaino in spalla: adoro viaggiare, scoprire nuove culture, nuovi posti e poterli raccontare. Qualsiasi posto infatti racconta una storia che io voglio conoscere. Quando non scrivo al pc o non sono in viaggio, mi trovate sul palco ad improvvisare oppure a fare trekking con il mio cane o nei reparti di pediatria come clowndottore.