Home Destinazioni e Guide turistiche I presepi viventi più belli del Natale 2019: dove andare in Italia

I presepi viventi più belli del Natale 2019: dove andare in Italia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:38
CONDIVIDI

Dove andare per ammirare i presepi viventi più belli e suggestivi d’Italia. Le date e gli orari per il Natale 2019

presepi viventi natale 2018

Natale è uno dei periodi più affascinanti e suggestivi dell’anno per via dell’atmosfera che si respira per le strade, per gli addobbi, le luci colorate, i profumi inebrianti e i cibi invitanti. Ma anche per quella profonda spiritualità che porta e che infonde in tutti, al di là del proprio credo religioso. Una delle più forti rappresentazioni di questa spiritualità è il presepe e in Italia durante il periodo natalizio i presepi viventi sono uno degli spettacoli più belli e suggestivi da ammirare.

Se amate il presepe non potrete non fare ad esempio un giro a via San Gregorio Armeno a Napoli per poter ammirare gli artigiani a lavoro e acquistare statuine di ogni tipo e dimensione. Oppure andare in giro per chiese ad ammirare le raffigurazioni della natività. In piazza San Pietro a Roma ogni anno accanto al grande albero di Natale viene ricostruita la mangiatoia dove Gesù venne al mondo. Ma indubbiamente il fascino dirompente lo hanno i presepi viventi. In Italia quest’antica tradizione resiste in diversi luoghi.

Dove è nato il presepe

Il primo presepe della Storia lo si deve al Santo Patrono d’Italia, San Francesco d’Assisi. Lui, il poverello di Assisi, fu il primo a voler rendere vivente il momento della natività. Nel suo eremo di Greccio nel 1223 Francesco decise di vedere con gli occhi del corpo l’umanità del bambino Gesù e quel Natale di otto secoli fa fu il primo della Storia con un presepe. La devozione al Santo si diffuse rapidamente, così come la rappresentazione della natività, che fu ben presto replicata tanto da divenire patrimonio della nostra cultura.

I presepi viventi più belli del Natale 2019

Molti paesi e cittadine organizzano dei presepi viventi, ma alcuni hanno una lunga storia alle spalle e nel corso degli anni sono diventati una raffigurazione curata nei minimi dettagli che trascina lo spettatore nella suggestione della Natività di Cristo. Questa tradizione appartiene soprattutto al Sud e centro Italia. Ecco quali sono per il Natale 2019 i presepi viventi più belli con le date delle rappresentazioni.

  • Greccio, Rieti
  • Matera
  • Tricase, Lecce
  • Genga, Ancona
  • Civita di Bagnoregio, Viterbo
  • Alberobello, Bari
  • Morcone, Benevento
  • Pietrelcina, Benevento
  • Custonaci, Trapani
  • San Biagio, Mantova
  • Maranola, Latina
  • Equi Terme, Massa Carrara

Presepe vivente di Greccio, Rieti

presepi viventi
Presepe vivente di Greccio

Da 800 anni in questo piccolo paese nel reatino ogni Natale prende vita il presepe più antico d’Italia. Questo borgo è quello dove San Francesco D’Assisi aveva il suo eremo e dove per la prima volta nella Storia volle raffigurare la natività. Dagli anni ’70 il presepe vivente è curato dalla Pro Loco di Greccio ed è una della attrazioni che attira migliaia di turisti in questa zona incastonata sugli Appennini. L’attenzione estrema ad ogni dettaglio, dagli abiti ai dialoghi, il fascino del luogo rende questo presepe vivente probabilmente il più bello d’Italia. Per assistere alla rappresentazione ci sono a disposizione 2000 posti a sedere e delle strutture riscaldate.
Date e orari: il 24 dicembre alle 22.30; il 26 dicembre alle 17.30; il 28 e 29 dicembre 2019 e l’1, 5 e 6 gennaio 2020 alle 17.

Presepe vivente di Genga, Ancona

presepi viventi
Presepe vivente alla Grotte di Frasassi

Il presepe di Genga nelle Marche vanta il titolo di presepe vivente più grande al mondo e anche molto probabilmente di più suggestivo. Questa rappresentazione si svolge infatti in un luogo mozzafiato: nella gola delle Grotte di Frassasi. Oltre 30 mila metri quadri di estensione per questo presepe che occupa il costone roccioso che porta al Santuario di Valadier. Circa 300 i figuranti, attenzione ad ogni dettaglio dai costumi al cibo, e per i visitatori vin brulè per scaldarsi.
Date: la rappresentazione avviene in due sole date il 26 dicembre e il 29 dicembre dalle 14.30 alle 18.30.
Biglietti: il costo del biglietto è di 7.50 euro, i bimbi sotto i 10 anni non pagano.

Il presepe vivente di Tricase, Lecce

E’ uno dei più grandi d’Italia, uno dei più famosi e dei più antichi, giunto quest’anno alla 40esima edizione, è il presepe vivente di Tricase. Questo piccolo paese in provincia di Lecce nel periodo natalizio trasforma un’intera collina nella Betlemme che vide la nascita di Gesù. Scene quotidiane interpretate da oltre 200 figuranti, un tuffo nel passato arricchito dalle oltre 35 mila luci che rendono indimenticabile e suggestivo questo presepe.
Date: le rappresentazioni si svolgeranno il 25, 26, 29 e 30 dicembre e 1,3, 5 e 6 gennaio 2020 dalle ore 17:00 alle ore 20:30.

Il presepe vivente di Matera

presepe vivente d'Italia
Presepe vivente di Matera

E’ giunto alla decima edizione il Presepe vivente che si svolge in uno dei luoghi più suggestivi al mondo: nei Sassi di Matera. Matera chiude così il suo anno di Città della Cultura.
La rappresentazione della natività di Gesù è creata con un percorso itinerante che si snoda dal centro storico di Matera al Rione Sasso Barisano. Scene di vita quotidiana della Giudea di 2019 anni fa interpretate da figuranti prenderanno vita in questi luoghi che hanno già ispirato molti registi da Pasolini a Gibson per i loro film religiosi segno dell’atmosfera spirituale che si respira da queste parti.
Date: le rappresentazioni si terranno nel weekend del 7,8,9 del 15,16, del 22,23 e del 28,29,30 dicembre 2019 e poi nel fine settimana del 4,5,6 gennaio 2020.
Biglietti: il percorso dura 90 minuti e ha un costo di 8 euro.

Presepe vivente di Alberobello, Bari

Nella già incantevole e suggestiva cornice dei trulli questo presepe vivente è di particolare impatto. I trulli diventano botteghe dove i figuranti riportano in vita antichi mestieri. Un percorso che si snoda fra i vicoli di Alberobello conduce fino alla capanna della Natività. Il presepe di Alberobello giunge quest’anno alla sua 49esima edizione.
Date: le rappresentazioni si svolgono nei giorni del 26, 28 e 29 dicembre 2019.

Presepe vivente di Morcone, Benevento

presepe viventi
Presepe di Morcone

Questo piccolo e suggestivo paesino in provincia di Benevento è il set perfetto per il presepe vivente. E non a caso il presepe vivente di Morcone è giunto alla sua 35esima edizione. Con le sue scale e i suoi vicoli ricrea l’atmosfera giusta per dare vita alla rappresentazione della Natività e della Betlemme di Gesù. Sono riprodotte diverse scene: dall’annunciazione all’arrivo dei Re Magi. Il percorso prevede prima un giro nel Centro Storico fra artigiani e botteghe e poi si assiste alle scene del prese.
Date: le rappresentazioni si terranno il 4 e 5 gennaio 2020.
Orari: due fasce orarie alle 18 e alle 20.30. Per assistervi però bisogna accedere al Centro Storico entro un’ora e un quarto prima l’inizio della rappresentazione.

Presepe vivente di Pietrelcina, Benevento

In un paese già fortemente legato al sacro avendo dato i natali a San Pio si tiene la 32esima edizione del Presepe Vivente di Pietrelcina. Oltre 200 i figuranti che ricreeranno la Betlemme dell’anno zero. Il percorso si snoda lungo rione Castello riproponendo scene quotidiane dell’epoca, fino alla Natività che si svolgerà in una capanna, precisamente nel granaio della famiglia Forgione, proprio sotto la casa natale di San Pio. Particolarità è che tutti i figuranti, compreso il neonato, sono pietralcinesi.
Date: le rappresentazioni si svolgeranno il 27,28 e 29 dicembre 2019 con diverse fasce orarie dalle 17 (dalle 18 il 27) alle 23.
Biglietti: E’ obbligatoria la prenotazione online e il pagamento del biglietto di 1 euro.

Presepe vivente di Civita di Bagnoregio, Viterbo

presepi viventi a Civita di Bagnoregio
Civita di Bagnoregio

Uno dei borghi medioevali più suggestivi del Lazio ancorato a uno sperone di tufo che lentamente si sgretola. La città che muore, così rinominata, ospita uno dei presepi viventi più affascinanti d’Italia. Il paese si raggiunge con la camminata sopra la valle e una volta arrivati nella piazza principale potrete assistere a scene di vita quotidiana della Betlemme di 2019 anni fa. Ricostruite con attenzione al dettaglio il suq arabo, il castrum romano e la capanna della natività. Inoltre luci e fuochi per la nascita e l’arrivo dei Re Magi.
Date rappresentazioni: 26,28 e 29 dicembre 2019 e 1,4,5 e 6 gennaio 2020. Orari dalle 16.30 alle 19.
Biglietti: 5 euro compresa l’entrata al borgo.

Presepe vivente di Custonaci, Trapani

In Sicilia il presepe vivente di Custonaci si svolge in un luogo unico in una grotta preistorica. Dal centro storico del paese addobbato per il Natale con mercatini e concerti si accede alla zona della grotta. Qui oltre 160 figuranti daranno vita a questo suggestivo presepe illuminato da fiaccole, lanterne a petrolio e padelle romane.
Date: 25, 26, 27, 28, 29 Dicembre 2019 e il 4, 5 e 6 gennaio 2020
Biglietti: incluso il servizio navetta costa 10 euro, 5 per i bambini fino a 10 anni e gratis per i minori di 3 anni.

Presepe vivente San Biagio, Mantova

In questo piccolo paese di appena 2000 abitanti viene ricreata per intero Betlemme con tanto di capanne e casette. Un lavoro che richiama tutta la comunità, impegna ogni famiglia, per la costruzione di un vero e proprio villaggio. Circa 300 figuranti ricreano la vita della Giudea in questo Presepe vivente di San Biagio.
Biglietti: ingresso libero, offerte destinate alla parrocchia.
Date: 25, 26 e 29 dicembre e 5, 6 e 12 gennaio.
Orario: dalle ore 16 visita al villaggio e alle 17 la Sacra Rappresentazione.

Presepe vivente di Maranola, Latina

Questo antico borgo ospita uno dei presepi viventi più longevi d’Italia che giunge quest’anno alla sua 45esima edizione. Saranno oltre 300 i figuranti che in costume locale animeranno con opere di artigianato i vicoli di questo centro medioevale. La Sacra Famiglia indosserà anche essa costumi tipici mentre un’atmosfera festosa creerà un indubbio fascino.
Date: le rappresentazioni si svolgeranno il 26 dicembre 2019 e il 1 e 6 gennaio 2020.
Orari: alle 16.30 e alle 19.30

Presepe vivente di Equi Terme, Massa Carrara

Le vie di questo borgo si trasformano e diventano lo scenario dove si svolgono antichi mestieri dal ciabattino alle filatrici, dalla lavandaia allo scultore. Figuranti animano questi vicoli rendendo vivida l’atmosfera. Si arriva alla grotta dove si svolge la scena della Natività. Questo presepe giunge quest’anno alla sua 31esima edizione e spicca per la sua alta suggestione data dalla natura del paese fatto di anfratti e grotte.
Date: il 24, 25, 26 e 27 dicembre 2019
Orari: il 24 dicembre dalle 20.30 e alle 23.30; il 25, 26 e 27 dicembre dalle 18 alle 21.00
Biglietti: 5 euro, gratuito per i bimbi fino a 7 anni

 

CONDIVIDI
Articolo precedenteMax Pezzali Moglie | chi è Debora Pelamatti | età, vita privata, lavoro
Articolo successivoLucio Corsi, chi è: età, vita privata, carriera del cantautore toscano
Giornalista, laureata in Scienze della Comunicazione, web content editor e social media manager. Ho da sempre un'innata curiosità per tutto quello che mi circonda: da bambina mi immaginavo detective e indagavo su tutto per scoprire la verità, immaginandomi protagonista di casi polizieschi e di inchieste giornalistiche (e solitamente era peluche orso il colpevole!). Ho fondato il giornalino scolastico quando avevo 9 anni e da allora non ho mai smesso di scrivere. Ho sempre lo zaino in spalla: adoro viaggiare, scoprire nuove culture, nuovi posti e poterli raccontare. Qualsiasi posto infatti racconta una storia che io voglio conoscere. Quando non scrivo al pc o non sono in viaggio, mi trovate sul palco ad improvvisare oppure a fare trekking con il mio cane o nei reparti di pediatria come clowndottore.