Mamma Nadia Toffa | Chi è Margherita Rebuffoni | età, carriera e vita privata

0
7

Margherita Rebuffoni è la madre di Nadia Toffa, conduttrice de “Le Iene” scomparsa dopo una lunga battaglia contro un tumore al cervello rivelatosi incurabile.

Margherita Rebuffoni chi è

La povera ha svelato ai microfoni di “Quarto Grado” tutta la sua lotta dopo la morte di sua figlia, avvenuta all’età di 40 anni lo scorso 13 agosto: “Abbiamo istituito una Fondazione proprio per curare le malattie oncologiche e per cercare il modo di curare queste malattie. Lei cercava la verità e voleva aiutare tutti quelli che ne avevano bisogno. Lei aveva la forza di fare queste cose. È sempre stata fortissima. Era forte dentro. Coraggiosissima. Amava la vita, la verità, amava aiutare gli altri. Nadia mi ha accompagnato per 18 mesi e io non ho paura. Io mi alzo e so cosa devo fare. Giorno per giorno io porterò avanti la sua testimonianza. La cosa che più mi ha colpito è stato aprire il suo computer e trovare più di 400 testi, non pensavo che lei scrivesse così tanto. Per me erano tutti meravigliosi”. La stessa donna ha, poi, aggiunto: “La feriva essere guardata dalla gente come una ammalata perché lei non si sentiva una ammalata”. Nella prefazione del libro “Non fate i bravi” ha scritto: “Raccogliere l’eredità lasciatami da Nadia spero possa aiutare tutte le mamme che con me condividono la stessa sofferenza”.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Chi è Margherita Rebuffoni: gli appunti Nadia Toffa diventano un libro

Ora gli appunti di Nadia Toffa sono diventati un libro grazie alla raccolta della madre. La donna è scomparsa il 13 agosto dopo una lunga battaglia con il cancro all’età di 40 anni. Il libro “Non fate i bravi” (edizioni Chiarelettere), è uscito pochi giorni fa con i proventi che andranno in beneficenza. Il titolo del libro “Non fate i bravi” arriva da un pensiero della stessa Nadia: “Tutti ci dicono fate i bravi, io vi dico non fate i bravi. Se sei sul libro delle partenze non incide fare o meno i bravi”.