Home News Morte Stefano Cucchi: 2 carabinieri condannati a 12 anni

Morte Stefano Cucchi: 2 carabinieri condannati a 12 anni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:30
CONDIVIDI

Morte di Stefano Cucchi: i due carabinieri Di Bernardo e D’Alessandro sono stati condannati a 12 anni per omicidio preterintenzionale.

stefano cucchi
Stefano Cucchimorte

Nel processo per la morte di Stefano Cucchi, deceduto in circostanze mai del tutto chiarite dopo essere stato arrestato nel 2009, si arriva a una sentenza dal valore storico. I due carabinieri Di Bernardo e D’Alessandro sono stati condannati a 12 anni per omicidio preterintenzionale. La sentenza di condanna arriva pochi minuti dopo la lettura della sentenza d’Appello ter.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

La sentenza per la morte di Stefano Cucchi

Nel caso del processo di Appello ter, ci sono state tre prescrizioni e una assoluzione per i medici del Pertini di Roma. Dunque, in quello che negli ultimi anni è diventato il filone d’inchiesta principale, si arriva a sentenza. I due carabinieri Alessio Di Bernardo e Raffaele D’Alessandro sono stati condannati a 12 anni. L’imputato diventato teste dell’accusa Francesco Tedesco è stato condannato a due anni e sei mesi per falso. Per lui è però arrivata, come peraltro richiesto anche dall’accusa, l’assoluzione per omicidio.

Prescritti i reati di calunnia per Mandolini, Tedesco e Vincenzo Nicolardi, anche lui carabiniere. Il reato riguarda le accuse rivolte a tre agenti di polizia penitenziaria. Si tratta del primo atto di questo processo, ma per la famiglia è già un passo molto importante. “Quello che abbiamo giurato davanti a quel corpo massacrato è che non ci saremmo mai fermati e così faremo, andremo sempre avanti”, sono le parole di Rita e Giovanni, genitori di Stefano Cucchi.