Home Enogastronomia Tre consigli per mangiare cibo veramente locale in vacanza

Tre consigli per mangiare cibo veramente locale in vacanza

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:52
CONDIVIDI

Qual è il cibo reale da mangiare in vacanza e come trovarlo nei ristoranti: i consigli.

India, cibo tradizionale (iStock)

Quando si parte per una vacanza ci si vuole divertire, è vero. Ma non solo. In molti stanno cercando sempre di più di trovare delle destinazioni enogastronomiche dove assaggiare prodotti tipici locali e assaporare il vero gusto della terra in cui ci si trova. Ma come fare a non inciampare nei classici ristoranti da turisti che vi propongono un menù tipico e locale, ma in realtà sono solo dei simil self service? Ecco qualche trucchetto per voi.

Come mangiare cibo locale quando si va in vacanza?

Mangiare cibo tipico e locale quando si va in vacanza è un vero e proprio must. Ma non è sempre facile trovare il ristorante giusto. Il primo consiglio che vi diamo è quello di cercare dei ristoranti che si riforniscano giornalmente al mercato del pesce o della verdura locale. Potrete trovare informazioni online, oppure andando proprio al mercato e chiedendo ai rivenditori se qualche ristorante si serve da loro.

Altro consiglio, neanche a dirlo, è quello di chiedere a chi abita in loco. Saranno i primi a volervi invitare a mangiare prodotti veramente buoni e tipici per esaltare la loro terra e la loro tradizione. Il rischio? Che la persona a cui state chiedendo abbia un cugino che lavora in una trattoria e vi spedisca là solo per fare un favore al parente. Meglio quindi sempre chiedere a più di una persona.

Cercate poi, passeggiando, di sbirciare nei piatti di chi è seduto a mangiare. Attività molto più facile d’estate con i tavoli all’aperto, questa tecnica un po’ da “falco pellegrino” potrebbe aiutarvi nel farvi un’idea se si tratta di prodotti tipici o meno. Insomma, non è facilissimo trovare un ristorante che sicuramente ci offra prodotti tipici locali, ma tentar non nuoce e soprattutto, cercare di aguzzare la vista diventa fondamentale per non beccare qualche piatto veramente insoddisfacente.