Home Enogastronomia TripAdvisor e TheFork: come influenzano il mondo della ristorazione

TripAdvisor e TheFork: come influenzano il mondo della ristorazione

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:55
CONDIVIDI

Quante volte, in viaggio, avremo utilizzato app come TripAdvisor o TheFork? Ecco come queste realtà hanno apportato benefici alla ristorazione.

tripadvisor-thefork-mercato-ristorazione
Pixabay

È stato da poco realizzato uno studio dell‘impatto economico di TripAdvisor e TheFork sul mercato di ristorazione realizzato in partnership con Strategy&, parte del network PwC. Grazie a questa interessante analisi sono state svelate delle informazioni sulle dimensioni, la crescita e le tendenze del mondo della ristorazione a livello globale. Quanto influiscono questi due importanti portali sulla ristorazione? Influenzano i clienti in modo reale o meno? Noi stessi avremo usato più volte app come TripAdvisor per scegliere un ristorante o per lasciare una recensione in un locale dopo averci mangiato. Oppure più volte avremo anche prenotato online tramite TheFork per utilizzare gli sconti previsti.

L’impatto di TheFork e TripAdvisor nella ristorazione

Dallo studio è emerso che TripAdvisor e TheFork nel 2018 hanno influenzato il mondo della ristorazione in modo impattante a livello economico con quasi 7,2 miliardi di euro generati per i ristoranti negli Stati Uniti, Regno Unito, Italia, Francia, Spagna e Paesi Bassi. Inoltre hanno sostenuto la creazione di oltre 60mila posti di lavoro, di cui 15mila circa in Italia. Bertrand Jelensperger, senior vice president TripAdvisor Restaurants & CEO TheFork ha dichiarato che questa notizia è molto bella per tutti loro perché implica una notevole crescita di valore oltre che di mercato: “Vogliamo continuare ad aiutare la crescita e la digitalizzazione dell’industria della ristorazione e dell’ospitalità”. Lo studio ha dimostrato quindi anche una importante crescita proprio nel settore della ristorazione che, come ha dichiarato PierrePéladeau, Partner di Strategy&, è un risultato molto incoraggiante: “TripAdvisor e TheFork impattano in modo positivo su questa industria”. Ci sono quindi molti benefici che arrivano grazie a queste due realtà che puntano molto sull’essere presenti là dove i clienti hanno bisogno. Dalla pianificazione alla prenotazione. Bisogna coinvolgere i clienti online, incoraggiare le recensioni e considerare anche soluzioni di marketing a pagamento.