Home News Prof delle medie in manette: “Adescava ragazzine sui social”

Prof delle medie in manette: “Adescava ragazzine sui social”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:07
CONDIVIDI

Prof delle medie in manette, l’indagine della procura di Torino ha portato a scoprire le sue trame: “Adescava ragazzine sui social”.

(foto pubblico dominio)

Adescava ragazzine minorenni sui social network, quindi proponeva loro lo scambio di foto intime. C’è anche un caso in cui ha compiuto atti sessuali con una 16enne. Il responsabile di questi episodi è un insegnante di una scuola media della provincia di Novara. Questi nelle scorse ore è stato arrestato dalla polizia, che ha proceduto all’esecuzione della custodia cautelare in carcere.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Le accuse al prof delle medie piemontese

Le indagini sul professore delle medie sono coordinate dalla procura di Torino, che è venuto a capo dei suoi movimenti. Sfruttando i social, e fingendosi un agente assicurativo di 22 anni l’insegnante, un 40enne di Novara, aveva intercettato più di un’adolescente. Una di queste aveva poi scelto di incontrarlo per avere un rapporto sessuale.

L’inchiesta che ha portato all’arresto odierno nasce dalla segnalazione di una coppia di genitori, che avevano notato qualcosa di strano. Così hanno denunciato in tempo ed evitato che l’uomo incontrasse la figlia. Valeria Dulbecco, dirigente della squadra Mobile, ha rilevato: “Il materiale pedopornografico veniva poi scambiato attraverso siti specializzati: questa è una parte dell’indagine che è ancora in corso.

Leggi anche –> Dramma a scuola: bimba di 8 anni morta d’infarto