Home News Chi è Thiago Motta: età, carriera e vita privata dell’allenatore del Genoa

Chi è Thiago Motta: età, carriera e vita privata dell’allenatore del Genoa

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:34
CONDIVIDI

Conosciamo meglio il neo-allenatore del Genoa Thiago Motta: ecco la sua carriera da calciatore e da tecnico con tutte le curiosità 

Thiago Motta chi è
(Getty Images)

Thiago Motta nasce a Sao Bernardo do Campo il 28 agosto 1982. Inizia a giocare nelle giovanili della squadra brasiliana del Juventus-SP. Nel 1999 viene ingaggiato dal Barcellona in Spagna su consiglio di Llorenç Serra Ferrer, allora direttore tecnico del club giocando le prime tre stagioni con la squadra B. Il suo debutto in prima squadra blaugrana arriva sotto la gestione di  Carles Rexach, il 3 ottobre 2001 nella vittoria contro il Maiorca. In poco tempo diventa il fulcro del gioco del Barcellona avendo anche il passaporto italiano. Nella stagione 2004-2005 per lui arriva una brutta notizia: rottura del legamento del ginocchio destro. Nel 2007 passa all’Atletico Madrid, ma anche qui la sfortuna lo assiste rompendosi il menisco interno del ginocchio sinistro. A fine anno giocherà soltanto sei gare con la dirigenza dell’Atletico che non gli rinnova il contratto annuale firmato soltanto nell’estate precedente. La sua carriera sembra già terminata, ma nel 2008 si trasferisce in Serie A al Genoa dove torna a mostrare tutte le sue qualità tecniche diventando il metronomo del centrocampo rossoblu. Soltanto dopo una stagione importante, passa insieme al suo compagno di squadra Diego Milito all’Inter per circa 9 milioni di euro. Con la maglia nerazzurra colleziona 83 presenze complessive con 12 gol e sei titoli conquistati: 1 scudetto, 1 Champions League, 1 Mondiale per Club, 2 Coppe Italia e 1 Supercoppa italiana.

Nel gennaio 2012 passa al Paris Saint-Germain giocando in Francia per ben sette stagioni. Nel maggio 2018 arriva il suo annuncio di appendere le scarpette al chiodo. Per quanto riguarda le Nazionali è stato convocato solo due volte dalla nazionale maggiore brasiliana, ma ha fatto parte della rappresentativa Under-17 e può vantare presenze ed un gol nella rappresentativa Under-23 che ha preso parte alla CONCACAF Gold Cup 2003. Grazie al passaporto italiano il 6 febbraio 2011 è stato convocato in nazionale dal CT italiano Cesare Prandelli per l’amichevole contro la Germania. Ha partecipato con la maglia dell’Italia all’Europeo 2012, al Mondiale 2014 e all’Europeo del 2016 in Francia.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Chi è Thiago Motta: vita da allenatore

Subito dopo il ritiro intraprende subito la carriera da allenatore diventando il nuovo tecnico della formazione Under-19 del Paris Saint-Germain. Il 27 settembre ottiene la qualifica UEFA A per poter dirigere la squadra. Allenatore spregiudicato, con la squadra giovanile del club francese, si era subito fatto notare per un sistema di gioco spregiudicato (2-7-2): “Per me la squadra si può leggere anche partendo dalla fascia destra arrivando alla sinistra: che ne dice se giochiamo con il 2-7-2? Non siamo in 12, perché io conto il portiere in quei 7 in mezzo al campo. Per me l’attaccante è il primo difensore e il portiere il primo attaccante”. Sposato da diversi anni con un ragazza brasiliana, Francisca, conduce una vita molto privata e lontana dai riflettori.