Home News Nubifragio mette in ginocchio Milano: strade allagate, rischio esondazione

Nubifragio mette in ginocchio Milano: strade allagate, rischio esondazione

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:49
CONDIVIDI

Nubifragio MilanoIl violento nubifragio che ha colpito Milano a partire dalle prime ore della mattina sta causando grossi disagi. Il fiume Seveso potrebbe esondare.

Il Maltempo che si è abbattuto quest’oggi nel nord Italia sta causando grossi disagi principalmente in Lombardia. A Milano le strade sono quasi tutte allagate e i Vigili del Fuoco sono stati chiamati per numerosi interventi. Sin dalle prime ore di questa mattina i pompieri si sono divisi in operazioni di sgombero cantine e locali interrati allagati, in rimozione di alberi caduti e altri interventi.

La pioggia battente ha costretto i cittadini a muoversi con le auto, il che ha creato ingorghi in gran parte del capoluogo meneghino. Disagi anche per chi ha deciso di affrontare il cattivo tempo ed usufruire della linea verde della metro. Stamane, infatti, un treno è rimasto bloccato tra le stazioni Caiazzo e Cardorna (a quanto pare non a causa del maltempo).

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Maltempo Milano: danni alla scuola materna, rischio esondazione

Le piogge della notte hanno causato danni in una scuola materna in via Fortis: alcuni dei pannelli che compongono il contro-soffitto sono caduti a causa delle infiltrazioni d’acqua. Per fortuna la scuola era chiusa e non c’era nessuno al momento del crollo. Per il momento, non ci sono notizie riguardanti feriti o decessi e la situazione sembra essere sotto controllo. Ciò nonostante desta preoccupazione il livello del fiume Seveso: la Protezione Civile ha alzato l’attenzione (attesa 2) e c’è il rischio concreto che esondi. Sotto osservazione anche il fiume Lambro, il quale però per il momento non desta troppe preoccupazioni.

Le piogge di questi giorni stanno mettendo in difficoltà le regioni del nord Italia. Particolare apprensione per la Liguria che oggi è stata colpita da violenti nubifragi e che presenta un rischio idrogeologico per il 100% dei comuni. Secondo i dati di Coldiretti questo ottobre è stato già più piovoso dello stesso periodo dell’anno precedente (18% in più di precipitazioni). Questo espone a grossi rischi le regioni fragili dell’Italia, che potrebbero essere soggette ad alluvioni e frane.