Home News Barbara De Rossi, la grave malattia: “Dovevano asportarmi l’utero”

Barbara De Rossi, la grave malattia: “Dovevano asportarmi l’utero”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:16
CONDIVIDI

In passato Barbara De Rossi ha dovuto fare i conti con l’ipermenorrea: ecco cos’è e come l’ha superato alla grande dopo la nascita della figlia

Barbara De Rossi malattia
(Getty Images)

L’attrice italiana Barbara De Rossi ha sofferto in passato di ipermenorrea, ossia di mestruazioni abbondanti subito dopo la nascita della figlia Martina. Il malfunzionamento è iniziato intorno ai 35 anni d’età ed ha anche rischiato l’asportazione dell’utero. Per sette anni la donna ha curato la malattia con una cura ormonale assumendo del progesterone in grado di regolarizzare il ciclo. Però c’è stato un problema, un aumento progressivo del peso con due kg all’anno fino ad aumentare complessivamente di circa 15 kg. Nel 2009 è arrivata così la sua decisione di terminare la cura con il progesterone affidandosi ad un nutrizionista, che le ha permesso di tornare ad una vita “normale” con una dieta con pochi condimenti e ricca di alimenti integrali ha perso la metà del suo peso. Poi la partecipazione a “Ballando con le Stelle” l’ha aiutata a muoversi continuamente grazie alle lezioni di danza giornaliere.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Barbara De Rossi malattia, il suo racconto

In passato la stessa attrice italiana ha confessato ai microfoni di TgCom24 il suo malessere passato: “Faccio invece piccole iniezioni di vitamine e di acido ialuronico per nutrire la pelle, ma oltre a quelle non vado. Verso i 40 anni ho iniziato a soffrire di forti sanguinamenti durante il ciclo mestruale, un disturbo che mi debilitava fisicamente e che, inoltre, causava situazioni di disagio”. Poi ha aggiunto: “Appena smettevo la cura, il disturbo si ripresentava con la stessa gravità degli inizi”.