Quali sono le temperature e le previsioni di oggi

Quali sono le conidizioni meteo di oggi, 7 ottobre 2019 e le temperature di questa giornata.
previsioni meteo 7 ottobre
iStock
Comincia una nuova settimana che sembra essere all’insegna del maltempo e, soprattutto di un netto calo termico. Oggi 7 ottobre l’Italia si è svegliata spaccata in due. Se infatti al nord persiste il sole con qualche sporadica pioggia, dal Centro Sud Italia invece il maltempo si sta facendo sentire in maniera molto importante. È una perturbazione, l’ennesima dall’inizio del mese che ha appena raggiunto l’Italia e porterà un’ondata di aria fredda scandinava. In 12 ore questa ondata di pioggia partirà dal Mar Ligure fino allo stretto di Sicilia. Quindi le previsioni vedranno un netto calo termico.

Previsioni meteo oggi 7 ottobre

L’evoluzione sarà piuttosto agitata delle condizioni meteo a causa del forte vento soprattutto al mattino. Comunque, proprio in nelle regioni del nord Italia, ci saranno ampie schiarite grazie al vento. Tra il pomeriggio e la sera il tempo sarà buono praticamente ovunque grazie. Al centro invece nella mattinata le condizioni meteo saranno instabili, con rovesci e temporali anche forti che andranno attenuandosi in Toscana, Umbria e Marche. Nel primo pomeriggio, come abbiamo detto, il fronte di maltempo è molto rapido quindi alla sera al centro le condizioni meteo saranno di nuovo tranquille. Ci sarà maltempo ancora al sud con pioggia e temporali anche molto forti. Possibili anche le grandinate.

Temperature: cosa succede oggi?

Per quanto riguarda le temperature abbiamo massime stabili al Nord. In calo invece al centro e al sud. Le minime sono comprese tra i 10 e i 14 gradi tra gli 11 e 15 gradi al centro e tra i 13 e i 17 gradi. Al nord le massime arriveranno a 21°, al centro 21 gradi e ancora una volta e al sud punte di 23 gradi e 24 tra Catania e Reggio Calabria. Un’estate che sembra non voler andare via, almeno a livello di temperature. Una situazione strana che sicuramente però potrebbe mettere in seria difficoltà le culture, i campi e le coltivazioni che in questo periodo dell’anno dovrebbero essere nettamente diverse.