Home Meteo Meteo ottobre 2019: tra super caldo e nubifragi

Meteo ottobre 2019: tra super caldo e nubifragi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:55
CONDIVIDI

meteo italia

Le previsioni meteo per i prossimi giorni di ottobre 2019. Temperature in Italia

L’autunno è molto differente dall’inverno perché è una stagione in cui con facilità si passa dal freddo intenso al caldo, dalla pioggia violenta al sole. Ed ottobre è il mese in cui più degli altri questo succede, e non fa certo eccezione questo ottobre 2019. Preparatevi dunque a salire sulle montagne russe del meteo e a passare dallo schiaffo polare della settimana appena entrata alle calde carezze di quella successiva quando addirittura le temperature, stando alle previsioni meteo, saliranno ben oltre le medie del periodo. E poi sul finire del mese fenomeni estremi di maltempo si abbatteranno sull’Italia.

Meteo ottobre 2019: torna il caldo, poi estremo maltempo

L’inizio del mese di ottobre 2019 è stato caratterizzato dalle freddi correnti polari che hanno portato un vento gelido sull’Italia e hanno fatto calare sensibilmente le temperature. Di corsa è stato necessario fare il cambio stagione e infilarsi i panni invernali. Poi il clima nei giorni successivi si è stemperato un po’ riportandosi su valori più in linea con il periodo. Ed il mese di ottobre si annuncia quanto mai vario e diversificato con cambi repentini.

La settimana iniziata il 7 ottobre vedrà l’arrivo di un ciclone proveniente dalla Scandinavia che da mercoledì 9 ottobre porterà intenso maltempo su Piemonte, Lombardia, Liguria e poi investirà il Nord Est. Si abbasseranno le temperature su tutte le regioni settentrionali scendendo anche al di sotto della media del periodo. Sul resto del Paese la situazione resterà sostanzialmente invariata. Qui un dettaglio sulle previsioni per la settimana.

Poi è atteso un netto miglioramenti delle condizioni meteo con un’importante rimonta dell’Alta Pressione. Alla metà del mese vivremo quelle definite ‘ottobrate’ ovvero giornate molto calde e soleggiate. Le temperature saliranno infatti parecchio portandosi nei valori massimi intorno ai 26 gradi al Centro Sud, valori che faranno venire voglia di un fuga al mare. Rialzo termico con temperature sopra ai 20 gradi invece al Nord.

Dopo le ottobrate, andando nell’ultima decina di giorni di ottobre il tempo cambierà nuovamente e l’Italia sarà investita da una serie di perturbazioni atlantiche. I fenomeni potrebbero risultare particolarmente intensi per via delle temperature ancora elevate del mare: lo scontro fra le masse d’aria fresca atlantica e il caldo del Mediterraneo provocherà temporali e nubifragi. A farne le spese saranno soprattutto le regioni del Nord Ovest. In questa fase le temperature non saranno basse, ma si manterranno nella media del periodo.