Rivelazione shock di Michelle Hunziker: “Mi dissero che sarei morta”

Durante una recente intervista Michelle Hunziker ha raccontato della sua esperienza all’interno di una setta, quando era molto giovane: “Mi dissero che sarei morta”

Michelle Hunziker (Fonte: Instagram)

Durante una videointervista registrata da Freeda, Michelle Hunziker ha raccontato del suo arrivo in Italia, all’età di 17 anni, e della nascita delle figlie Aurora, Sole e Celeste. Iniziare una nuova vita in Italia non è stato facile per Michelle, poichè i suoi titoli di studio svizzeri non avevano nessun valore nel nostro paese. Fortunatamente la giovane Hunziker ha trovato lavoro come modella, e successivamente in televisione.

Potrebbe interessarti anche –> Eva Henger accusa Lucas Peracchi di violenze e tentato suicidio

Michelle Hunziker: “Facevo parte di una setta, mi dissero che sarei morta”

Durante la stessa intervista a Freeda, Michelle ha raccontato uno dei periodi più difficili della sua vita: a 24 anni è entrata a far parte di una setta di fanatici, di cui è stata vittima per cinque anni. Liberarsi da quella situazione è stato difficilissimo: “Era tutto un percorso di purificazione di ogni tipo. Sai come sono le sette. Loro mi avevano convinta che sarei morta, mi avevano ricattato a morte, però talmente volevo liberarmi da lì che ero pronta a morire”. La guarigione è durata tre anni: “Mi è sceso proprio un sasso dal cuore quel giorno, dopo aver messo giù il telefono e avergli detto “Non vi voglio mai più vedere”. Da lì sono rinata, molto più forte… Adesso è difficile che mi freghino”. Dopo l’allontanamento dal gruppo la Hunziker ha sofferto di attacchi di panico e incubi, per parecchi anni, ma adesso sta bene.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI!