Home Idee di viaggio Dove meditare in Italia: templi e ashram da scoprire

Dove meditare in Italia: templi e ashram da scoprire

ULTIMO AGGIORNAMENTO 7:50
CONDIVIDI

I luoghi sacri dove fare meditazione in Italia: templi e ashram.

vacanze-meditazione
iStock

Se vi siete appassionati al mondo della meditazione o alle pratiche di yoga legate al mondo della filosofia orientale, sicuramente sarete anche alla ricerca dei alcuni centri o proprio specifici templi induisti, quindi Ashram, dove mettere in pratica le vostre meditazioni. Ma dove farlo? In Italia ci sono diversi luoghi dove si può respirare un’aria di pace e un’atmosfera pura, piena di rilassamento tipica degli Ashram in India senza però dover prendere un aereo e spostarsi dall’altra parte del mondo.

Ashram e templi in Italia dove fare meditazione

Piccoli angoli di India, ma anche di Tibet, si nascondono quindi nel panorama italiano. Le regole più importanti sono ovviamente meditazione e silenzio. Uno degli Ashram più famosi e importanti in qualche modo è nell’entroterra di Savona vicino ad Altare. Qui si trova il tempio Indù di Swami Gitananda, il più grande d’Italia. In questo tempio induista ci possono essere degli incontri, dei corsi, ma anche semplicemente delle giornate di seva quindi di lavoro disinteressato. Altra location dove avvicinarsi al mondo induista è sicuramente il centro Ananda di Milano che organizza tantissimi incontri e appuntamenti dedicati proprio alla meditazione. Per quanto riguarda invece la meditazione per principianti c’è il monastero di Frasso Sabino a Santacittarama che apre spesso le sue porte ai novelli della meditazione proprio per insegnare i corsi base.

Buddismo, dove meditare in Italia

Altro luogo invece sacro per quanto riguarda però in questo caso il buddismo è l’unione buddhista italiana che ha al seguito diversi centri come il monastero di Pomaia, con tantissimi corsi organizzati in ogni periodo dell’anno. Potreste anche andare al Merigar ad Arcidosso alle pendici del Monte Amiata e in tutti questi luoghi oltre a prediligere ovviamente silenzio, la meditazioni e le pratiche Zen si riesce, come diceva Tiziano Terzani, a fermare per un attimo la mente invece di concentrarsi su tante domande generali attorno a noi ci si concentra sulla domanda principale “Chi sono io”.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI!