Home Dove, come e quando La piattaforma per viaggi ‘children free’ si chiama Tempted

La piattaforma per viaggi ‘children free’ si chiama Tempted

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:47
CONDIVIDI
piattaforma viaggi tempted adulti
Coppia in vacanza (iStock)

La piattaforma per viaggi ‘children free’ si chiama Tempted e segnala i luoghi, gli alloggi e le attività senza bambini.

Per chi vuole viaggiare senza figli né bambini di altri nei paraggi ha una piattaforma web tutta dedicata, Tempted, per esperienze di viaggio per soli adulti.

Sempre più sono le offerte di viaggio “children free”, rivolte esclusivamente ai maggiorenni, un mercato in espansione che ha bisogno di essere organizzato, in modo da raccogliere tutte le proposte in un unico luogo affinché siano trovate più facilmente dal pubblico interessato. Così è nata la piattaforma Tempted, un sito web e motore di ricerca che raccoglie idee di viaggio, hotel, ristoranti, locali, tour, ed esperienze tutti rigorosamente per soli adulti.

Tempted: la piattaforma di viaggi per soli adulti

Può sembrare strano e in alcuni casi perfino crudele, ma sono in continuo aumento le strutture ricettive, i locali, le attività e i tour che escludono bambini e ragazzi e sono riservati ai soli adulti. Per coppie che non hanno figli, o per chi ha figli ma vuole trascorrere una vacanza di relax solo con il compagno o la compagna, per gruppi di anziani, giovani adulti e tutti gli adulti che non vogliono bambini e adolescenti in vacanza c’è ora Tempted, la piattaforma web dedicata ai viaggi riservati ai maggiorenni.

Hotel, ristoranti, bar, locali, attrazioni, tour organizzati, esperienze di viaggio, visite guidate e intrattenimento su Tempted sono tutti solo ed esclusivamente “children free“. La piattaforma segnala strutture, attività ed esperienze per soli adulti per soddisfare una fetta di mercato crescente e sempre più esigente.

Perché anche gli adulti che amano i bambini hanno bisogno di una vacanza tutta per loro.

La piattaforma segnala non solo i luoghi e le attività “children free“, ma anche le strutture e le esperienze di lusso o comunque di livello elevato, rivolgendosi dunque ad un pubblico esigente.

Su Tempted trovate hotel e resort di lusso, ristoranti eleganti, attività sportive livello, gastronomia stellata e tante esperienze da vip, tour dedicati ed esperienze emozionanti.

La piattaforma offre anche una sezione “Pride”, rivolta alle persone Lgbt, con tutti i servizi che possano soddisfare le esigenze di questa clientela.

hotel lusso
iStock

Tempted: per tutte le esigenze di viaggio degli adulti

Tempted dedica grande attenzione alla qualità del servizio offerto e alle richieste dei clienti. Per questo ha stretto numerose partnesrhip con importanti tour operator e piattaforme di viaggi e prenotazioni hotel, come Booking.com, TripAdvisor, Get Your Guide, Klook e Orbitz. In arrivo altre partnership, anche con Airbnb e Uber e operatori specializzati in tour e attività originali.

Gli utenti alla ricerca di una vacanza “children free” avranno così a disposizione una gran quantità di alloggi e strutture ricettive, tour guidate ed esperienze di viaggio indimenticabili: guidare una Ferrari in Italia, visitare Parigi con tour gastronomici, ritiri di meditazione e yoga, escursioni a piedi e tanto altro. Tutto senza bambini né adolescenti intorno.

L’idea di questa originale piattaforma è venuta all’imprenditrice francese Mariam Bulin-Diarra, già con esperienze nel settore dei viaggi, come vicepresidente di TourMega e manager in altre importanti aziende. Buli-Diarra ha lanciato Tempted aprendo una start-up a San Francisco, città sede di numerose e importanti società tech.

Il sito web dispone anche di un blog con segnalazioni di luoghi, consigli di viaggio e recensioni. Da leggere.

Getty Images

Perché e come è nata Tempted

Tempted è la prima e unica piattaforma di viaggio digitale interamente dedicata agli alloggi e all’intrattenimento per soli adulti. Anche il mondo dei viaggi, ormai, è suddiviso in nicchie di mercato, ognuna con le proprie caratteristiche ed esigenze sempre più definite. Soddisfare una domanda personalizzata è quindi fondamentale.

“Nel mercato del turismo attuale la maggior parte dei siti è progettata per le famiglie e spesso non dispongono di sezioni riservate o filtri adeguati a selezionare alloggi, esperienze e ristoranti solo per adulti”, così Bulin-Diarra ha spiegato come è nata la piattaforma Tempted.

Che ne pensate di questo sito web di viaggi ed esperienze? Ne farete uso? Per avere maggiori informazioni, per curiosità o dettagli segnaliamo il sito web ufficiale (c’è anche la versione in italiano): temptedyou.com