Home News Chi è Domenico Modugno: vita privata, carriera, malattia e morte del cantautore...

Chi è Domenico Modugno: vita privata, carriera, malattia e morte del cantautore italiano

CONDIVIDI

Domenico Modugno chi è

Chi è Domenico Modugno: vita privata, carriera, malattia e morte del cantautore italiano autore di opere immortali diventate patrimonio della musica mondiale. 

Domenico Modugno nasce a Polignano a Mare nel 1928, in provincia di Bari. Figlio del comandante della polizia locale Vito Cosimo Modugno e di Pasqua Lorusso, Domenico passa la sua infanzia nella località pugliese, in compagnia dei fratelli Vito Antonio, Giovanni e Teresa. All’età di sette anni, si trasferisce insieme alla famiglia a San Pietro Vernotico, in provincia di Brindisi, dove impara il dialetto salentino, cadenza con la quale scriverà il suoi primi due brani: E la luna fra le nubi che sorride al mio dolore e Il treno che fischia. Nello stesso periodo comincia a cimentarsi nella chitarra e nella fisarmonica – passione che prende direttamente dal padre – aggiungendo ai suoi brani il ritmo degli strumenti musicali.

Domenico Modugno, il trasferimento a Roma e il successo musicale

Nel 1947 Domenico decide di seguire il sogno della musica, di conseguenza si trasferisce all’insaputa del padre a Torino, alla ricerca di maggiore fortuna. In seguito al ritorno dal militare – periodo in cui si farà crescere i suoi famosi baffi – Modugno decide di andare a Roma e di intraprendere la carriera d’attore teatrale e cinematografico. Entrato in un centro sperimentale di cinematografia, Domenico riesce ad ottenere una borsa di studio e diverse parti come attore. In tutto il cantate pugliese si esibirà in ben 46 film per il grande schermo, di cui dieci come protagonista. Nel 1953 viene offerta a Modugno un’occasione senza precedenti: poter condurre un programma televisivo incentrato sulla musica, il nome sarebbe stato Amuri…amuri…, che avrebbe reso Modugno la celebrità che noi tutti conosciamo. Diviene uno dei protagonisti della musica leggera italiana e internazionale quando, con Nel blu dipinto di blu, trionfa al Festival di Sanremo 1958 insieme a Johnny Dorelli. Il testo di questa canzone fu scritto insieme con Franco Migliacci. I giudici musicale giudicano tutt’oggi così la canzone di Modugno:

“Quella di Modugno è senza dubbio la canzone più nuova, più originale e più estrosa di questo Festival: estrosa nella musica, dove la caratteristica vera e propria è data dalla frase iniziale del ritornello, ed estrosa nel soggetto”

Domenico Modugno, la vita privata

Domenico è rimasto sposato per tutta la sua vita con la collega Franca Gandolfi, alla quale ha specificatamente dedicato il brano Meraviglioso. I due si sono amati intensamente, fino al 6 agosto 1994, data del decesso di Modugno. La vita di Domenico è sempre stata turbolenta e sofferta: il cantautore perderà infatti il padre in maniera tragica, in seguito ad un tragico suicidio. Domenico è stato anche deputato della repubblica italiana.

Leggi tutte le nostre notizie anche tramite Google News – CLICCA QUI