Soggiornare in albergo comodamente: trucchi e consigli per una vacanza da sogno

Consigli per dormire in albergo come a casa e non incappare in problemi (anche igienici)

soggiornare in albergo
Lenzuola camera d’albergo (AndreyPopov, iStcok)

Quando si va in albergo ci sono delle semplici regole da seguire a livello di pulizia ed igiene che ormai, più o meno, sappiamo tutti. Partire per una vacanza e decidere di soggiornare in un albergo infatti è spesso foriero di brutte sorprese. Se non si controllano le recensioni e magari si va semplicemente a prenotare un albergo che ha un costo bassissimo, si potrebbe inciampare in qualche offerta assolutamente poco carina con alberghi che non rispettano completamente le norme igieniche. In ogni caso però, se invece avete trovato un albergo perfetto con recensioni super positive, ci sono comunque dei piccoli accorgimenti da tenere sott’occhio.

Cosa controllare in albergo

Il Times ha deciso di regalare ai suoi lettori qualche consiglio su come “sopravvivere” a livello di igiene in albergo. Come prima cosa il grande classico è quello di pulire telecomando perché proprio su questo apparecchio si nascondono moltissimi germi e raramente viene pulito. Attenzione alle cimici dei letti perché purtroppo questi piccoli insetti potrebbero pungervi. Sebbene non abbiano poi delle conseguenze gravissime bisogna stare attenti. L’importante è quindi ad esempio di non appoggiare i bagagli sul letto perché questi animali potrebbero attaccarsi al vostro bagaglio e automaticamente potreste rischiare di portarle a casa vostra. Gli scienziati inoltre hanno sottolineato che le cimice dei letti non sono sempre presenti soltanto in situazioni di sporcizie, ma semplicemente le stanze degli alberghi son un habitat perfetto per loro visto che sono sempre ricche di passeggeri diversi.

Non “rubate” troppi campioni omaggio

Fate attenzione poi anche alle boccette omaggio non perché ci sia un controllo, perché tutti si portano a casa un ricordino dall’albergo che sia un piccolo shampoo o una crema, però questi mini prodotti sono ovviamente realizzati in plastica e in alcuni casi questo potrebbe portare ad un eccessivo utilizzo di piccole bottigliette di plastica che vanno di inquinare ancora di più l’ambiente.

Occhio alle prese elettriche

Altro consiglio è quello di ricordare che magari ci sono poche prese elettrica nella stanza e un cavo troppo corto potrebbe essere complicato da utilizzare. Problema comune soprattutto se siete fra coloro che usano il telefono per addormentarsi. Una volta a letto meglio quindi avere dei cavi lunghi o addirittura una ciabatta soprattutto se soggiornate in albergo per lungo tempo con altra gente, proprio per poter mettere a caricare tutti i vostri apparecchi elettronici senza problemi.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI!