Autista Uber rapisce una bambina e la vende per 9mila euro

Sotto accusa un’Autista Uber che rapisce una bambina e la vende per 9mila euro, la denuncia del papà della piccola e fidanzato della donna.

Autista Uber rapisce bambina

Una bambina sarebbe stata rapita da un’autista Uber e poi venduto a un’altra donna per 9mila euro. Nalani Johnson, un anno, è stata presa da Sharena Nancy, una donna con cui suo padre Paul Johnson era all’inizio di una “relazione romantica intermittente”. L’uomo afferma che quando scese dall’auto, che aveva gli adesivi Uber e andò a prendere la neonata dal sedile, la donna si allontanò velocemente facendo perdere le sue tracce.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Le accuse all’autista Uber che ha rapito una bambina

La polizia di Penn Hills, in Pennsylvania, ha dichiarato che Nancy, 25 anni, è stata arrestata e Nalani è ancora dispersa. Suo papà però si dice convinto che sia stata venduta a un’altra donna per 9mila euro circa. “Ci manca Nalani. Vogliamo la sua casa. Se qualcuno ha qualche informazione – non importa quanto grande o quanto piccola – si prega di chiamarci”, l’appello del nonno della bambina.

Leggi anche –> Campione di arti marziali ucciso da un autista Uber in Brasile