Home Meteo Caldo africano: il nuovo picco e quanto durerà, le previsioni

Caldo africano: il nuovo picco e quanto durerà, le previsioni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:38
CONDIVIDI
caldo africano picco
Caldo torrido (iStock)

Caldo africano: il nuovo picco e quanto durerà, le previsioni. Cosa bisogna sapere.

Siamo nel pieno di una nuova ondata di caldo africano, già annunciata nei giorni scorsi dai meteorologi. Le temperature avevano ripreso a salire un po’ in tutta Italia domenica scorsa, 18 agosto. Poi il caldo torrido vero e proprio si è manifestato nella giornata di lunedì 19 agosto. Scopriamo insieme le previsioni e quando è atteso il picco massimo delle temperature.

Caldo africano: il nuovo picco e quanto durerà

La nuova ondata di caldo africano sta interessando soprattutto le regioni del Centro-Sud, come era stato previsto dai meteorologi. Al Nord le infiltrazioni di correnti umide di origine atlantica stanno portando nuove precipitazioni e in generale temperature più fresche o comunque meno calde.

L’ondata di aria calda, proveniente dal Nord Africa, ha ormai raggiunto pienamente l’Italia, provocando un aumento deciso delle temperature. Chi sta al Centro-Sud ha già potuto avvertire negli ultimi giorni l’aumento delle temperature e dell’afa, ma il picco del caldo deve ancora arrivare ed è atteso per metà settimana.

In alcune città italiane già oggi, martedì 20 agosto, in altre invece domani, mercoledì 21 agosto, si raggiungerà il picco delle temperature, con la massime che arriveranno a 30-32° C con punte fino a 36-38° C sulle zone tirreniche e nelle aree interne, secondo i meteorologi di 3bmeteo.it. Lungo le coste il caldo sarà meno intenso, ma il clima sarà più afoso per via dell’umidità.

Al Nord Italia, come abbiamo detto, farà meno caldo a causa dei venti umidi atlantici, che smorzeranno le temperature e porteranno rovesci e temporali sulle Alpi e Prealpi. I fenomeni potranno essere anche localmente intensi.

Nella giornata di giovedì 22 agosto le temperature scenderanno anche al Centro-Sud per effetto dell’indebolimento dell’alta pressione che farà venire meno il caldo africano. Il clima comunque si manterrà ancora sui valori pienamente estivi, con massime sui 30° C e in alcuni casi anche con punte superiori, in particolare sulle regioni tirreniche. Il clima sarà invece più fresco sulle regioni adriatiche.

A cominciare dal 22 agosto, poi, torneranno diffusamente i temporali. Prima al Nord su Piemonte e Lombardia, quindi su Emilia e Veneto, dove potranno verificarsi anche delle grandinate. Poi le perturbazioni potranno raggiungere l’Alto e il Medio Tirreno, portando piogge e temporali su Toscana, bassa Umbria e Abruzzo. A partire da venerdì 23 agosto il tempo subirà generalmente un drastico cambiamento con il cedimento definitivo dell’anticiclone e una nuova ondata di maltempo che investirà il Centro-Nord per tutto il finesettimana, con un calo delle temperature anche di 4 o 5 gradi.