Home News Assalto alla Zecca di Stato: “Come nella serie La Casa di Carta”

Assalto alla Zecca di Stato: “Come nella serie La Casa di Carta”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:20
CONDIVIDI

Assalto alla Zecca di Stato, rubate monete d’oro per 2 milioni di euro in Messico: “Come nella serie La Casa di Carta, vietate la serie”.

la casa di carta
(screenshot video)

Mentre la terza stagione di La Casa di Carta è disponibile su Netflix da qualche settimana, ecco che qualcuno ‘fa sul serio’ e quella che era una fiction televisiva diventa realtà. Un gruppo di ladri ruba 1.500 monete d’oro che varrebbero 50 milioni di pesos, l’equivalente di circa 2 milioni di euro, con una rapina nello stile della nota serie televisiva. L’accaduto a Città del Messico con l’assalto della Casa de la Moneda effettuato martedì.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Il furto in Messico ispirato a La Casa di Carta

Sebbene i ladri non indossassero le maschere di Dalí, come nella serie, quando furono divulgate le prime informazioni sulla rapina, era inevitabile che tutti pensassero ai misfatti della serie spagnola Netflix, in cui una banda variegata – capitanata dal Professore – mette a segno la rapina del secolo. Ma i paragoni sono odiosi e dalle dichiarazioni a Milenio TV del segretario alla sicurezza dei cittadini della capitale, Jesus Orta, ne consegue che la rapina è stata un po’ più rudimentale e lontana dall’epopea della serie televisiva.

Questo però ha alimentato il dibattito in Messico: sono in molti, dopo quanto accaduto, a chiedere addirittura di mettere al bando, nel Paese centroamericano, la nota serie televisiva, che ha ottenuto un successo planetario. I protagonisti della rapina in Messico sono almeno “tre soggetti con armi da fuoco”. L’edificio, situato nel Paseo de la Reforma centrale della capitale messicana, ospita monete d’oro ma non stampa i biglietti. Dopo aver disarmato la guardia di sicurezza, andarono direttamente al caveau di sicurezza dell’istituzione, che si rivelò essere aperto. Il tutto è stato ripreso dalle telecamere di videosorveglianza. Per qualcuno, il paragone con ‘La Casa di Carta’ è azzardato e va inoltre detto che non è la prima volta che l’edificio subisce una rapina.

Leggi anche –> Miguel Herrán, le lacrime di Rio de ‘La Casa di Carta’ – VIDEO