Home News FaceApp, l’applicazione del momento è rischiosa per la privacy? – VIDEO

FaceApp, l’applicazione del momento è rischiosa per la privacy? – VIDEO

CONDIVIDI

FaceApp è diventata l’applicazione del momento: sui social è partita una sfida tra utenti per le foto più divertenti a cui hanno partecipato anche i vip. Come funziona e quali rischi ci sono ad utilizzarla.

Anche chi non ha mai avuto un profilo social o uno smartphone è venuto a conoscenza di FaceApp, un’applicazione per Apple e Android che vi permette di modificare il viso con dei particolari filtri grafici. Gli effetti che si possono ottenere sono molteplici, ci si può ringiovanire, trasformare in uomo o donna, oppure osservare quali sono gli effetti del tempo sui nostri lineamenti. Proprio quest’ultima funzione è quella che ha divertito di più gli utenti di tutto il mondo, portando milioni di persone a pubblicare la propria versione da anziano sul profilo social. Tra questi anche molteplici vip internazionali e nostrani, tra cui Fedez e Chiara Ferragni.

Utilizzare FaceApp è semplice: basta scaricare l’applicazione e selezionare una foto in archivio, quindi applicare il filtro invecchiante (ringiovanente etc). Ci sono rischi per la privacy nell’utilizzare l’applicazione? Non più di quelli che ci sono nell’utilizzare qualsiasi altra app per smartphone, visto che i creatori dell’app vi richiedono il permesso di condividere i vostri dati sensibili con i loro partner commerciali per poterla utilizzare, prassi comune per quasi tutte le applicazioni gratuite.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI