Home News Chi è Pippo Baudo: la storia con la Ricciarelli, carriera e vita...

Chi è Pippo Baudo: la storia con la Ricciarelli, carriera e vita privata

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:11
CONDIVIDI
età, carriera e vita privata dello storico presentatore
(Screenshot Video)

Chi è Pippo Baudo: la storia con la Ricciarelli, carriera e vita privata di uno dei più importanti presentatori della storia della televisione italiana, scopriamo qualche dettaglio in più su di lui: età, carriera e vita privata del conduttore siciliano.

Oggi Pippo Baudo compie 83 anni e raggiunge anche l’importantissimo traguardo di 60 anni di conduzione televisiva. Per questo importante risultato, la Rai, emittente a cui ha dedicato la maggior parte della sua carriera, ha deciso di celebrarlo con una serata evento in diretta televisiva intitolata ‘Buon Compleanno Pippo“. Nel corso della serata verranno ricordati i suoi inizi, i momenti più importanti della sua carriera ed alcuni ospiti racconteranno degli episodi inediti che fanno parte della sua vita privata e professionale (come la bocciatura di Fiorello ad un provino). Si preannuncia dunque una serata di festa, con la quale si renderà omaggio ad una delle figure iconiche della televisione nostrana. In attesa di goderci questo spettacolo, ripercorriamo alcuni dei passi che hanno reso grande Pippo Baudo.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Chi è Pippo Baudo: la storia dell’iconico presentatore tv

Nato il 7 giugno 1936 a Militello in val di Catania, Giuseppe Raimondo Vittorio Baudo è il figlio unico di Giovanni Baudo e Innocenza Pirracchio. Nel paesino alle pendici dell’Etna sviluppa la sua passione per il teatro e per l’intrattenimento che cammina di pari passo con gli studi. Quando compie 14 anni la famiglia decide di trasferirsi a Catania per permettergli di proseguire gli studi: Baudo si forma al liceo classico Spedalieri e s’iscrive all’Università di Giurisprudenza per seguire la strada del padre (avvocato). Ma nel contempo continua a coltivare la passione di una vita nel mondo dello spettacolo, facendo teatro e perfezionando la dizione attraverso l’ascolto del programmi radio.

Esordisce in Rai agli inizi degli anni’60, periodo in cui emerge rapidamente diventando uno dei migliori conduttori televisivi insieme a Mike Bongiorno e a Corrado. Brillante e competente, Baudo si distingue per la capacità di saper intrattenere il pubblico, l’eleganza dei modi e l’innata abilità nel gestire qualsiasi genere di imprevisto. Nel corso dei suoi sessant’anni di carriera Pippo Baudo ha condotto un numero spropositato di programmi (tra i quali anche Domenica In, Serata d’Onore e Novecento), tra i quali figurano quelli dedicati alla musica (Festival di Castrocaro, Settevoci e Canzonissima solo per citarne alcuni), una costante della sua carriera.

Proprio alla musica ed alla conduzione del Festival di Sanremo è legata gran parte della sua aura leggendaria. Il conduttore siciliano ha presentato ben 10 edizione del Festival della musica italiana, la prima nel 1968 e l’ultima nel 2008 (quarant’anni dopo). L’importanza storica di Baudo è stata riconosciuta anche dallo stato che gli ha conferito il titolo di Commendatore dell’Ordine al merito della Repubblica Italiana nel 1988, su proposta del consiglio dei ministri.

Baudo è padre di Alessandro, avuto insieme a Mirella Adinolfi, e di Vittoria, nata dal matrimonio con Angela Lippi (prima moglie). Negli anni ’80 si è innamorato e sposato con la cantante lirica Katia Ricciarelli, il loro matrimonio è durato dal 1986 fino al 2007, la coppia ha deciso di separarsi nel 2004, ma il divorzio è giunto solo 3 anni più tardi.