Home News Valanga in Pakistan, coinvolti 4 italiani, l’ambasciatore: “Sono vivi”

Valanga in Pakistan, coinvolti 4 italiani, l’ambasciatore: “Sono vivi”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:29
CONDIVIDI

Nuova valanga in Pakistan, coinvolti 4 italiani e si temeva per la loro vita, l’ambasciatore smentisce: “Sono vivi, morto accompagnatore”.

valanga pakistan
(Facebook)

Sette alpinisti sono stati travolti da una valanga mentre erano impegnati in una spedizione in Pakistan. Lo riferiscono soccorritori pakistani. Sempre da quanto si apprende, quattro alpinisti sarebbero italiani. L’incidente a quota 5.300 metri nella valle di Ishkoman, nel distretto di Ghizer. Impossibile non pensare subito a quanto accaduto qualche mese fa al nostro connazionale Daniele Nardi e Tom Ballard, trovati morti dopo giorni.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

L’ambasciatore in Pakistan: nessuna vittima italiana

A causa delle avverse condizioni meteo e della distanza dal luogo dove sarebbe avvenuto l’incidente, le squadre di soccorso partiranno non prima di domani. Intanto, l’ambasciatore italiano in Pakistan, Stefano Pontecorvo, è subito entrato in contatto con le autorità locali e ha di fatto smentito che ci siano vittime italiane. Si parla infatti di una sola persona morta, uno dei pakistani che accompagnava l’escursione.

La spedizione è quella guidata da Tarcisio Bellò, che è rimasto ferito. Gli altri italiani sono Luca Morellato, David Bergamin e Tino Toldo. Dunque, sebbene isolati, i quattro italiani e due dei tre pakistani, che si chiamano Nadeem, Shakeel e Imtyiaz, sono ancora vivi. Confermata invece la tempistica dei soccorsi, con gli elicotteri che non partiranno prima di domani.