Pesaro, schianto sulla Statale: tre morti, chi sono le vittime

Drammatico incidente nei pressi di Pesaro, schianto sulla Statale: tre morti, chi sono le vittime, una delle persone alla guida senza patente.

pesaro schianto
(repertorio/screenshot Youtube)

Ancora una strage sulle strade italiane, a pochi giorni dal dramma avvenuto sull’Autostrada A1: uno schianto dalle conseguenze devastanti è infatti avvenuto ieri pomeriggio nei pressi di Pesaro, nel territorio del piccolo borgo di Colombarone, sulle Siligate. A causa quasi sicuramente di un’invasione di corsia, tre persone sono decedute, una quarta in condizioni gravissime trasportata in eliambulanza all’ospedale di Torrette, Ancona.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Chi sono le vittime dello schianto di Pesaro

Le tre vittime della tragedia sono Roberto Carosio, 60 anni, la sua convivente Oriella Bonerba, 61 anni, e una ragazza di 32 anni, Silvia Lucarelli. Il fidanzato di quest’ultima, Marco Orazietti, 31 anni, ha riportato traumi gravissimi alla testa e al torace, è ricoverato in rianimazione e si teme anche per la sua vita. Lo schianto è avvenuto tra una Mazda 2, con a bordo la coppia più giovane, e una Fiat 600, con a bordo l’altra coppia, lui occupato in una cooperativa e lei addetta alle pulizie all’interno del tribunale di Pesaro.

A quanto pare, l’auto guidata da Orazietti sarebbe piombata addosso all’altra, che non avrebbe potuto fare nulla per evitare il terribile impatto. Silvia Lucarelli era molto conosciuta in città per il suo lavoro di barista al “Centralino” in piazza del Popolo a Pesaro. Lascia una figlia di 10 anni, avuta da una precedente relazione, mentre il suo attuale fidanzato è un pescatore. Grande tensione in ospedale, tanto che sono arrivati sul posto gli agenti della polizia municipale a sedare gli animi soprattutto dei parenti della Lucarelli. Da quanto si apprende, infatti, la relazione tra i due giovani era osteggiata dai familiari di lei. Si apprende inoltre – come riporta Il Resto del Carlino – che il giovane alla guida fosse senza patente.